GROTTAGLIE-UNIONE 2-0 | Sconfitta inaspettata per la compagine biscegliese

Sport // Scritto da Vito Troilo // 21 dicembre 2015

GROTTAGLIE-UNIONE 2-0 | Sconfitta inaspettata per la compagine biscegliese


"Terzo tempo", ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

“Terzo tempo”, ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

Gli azzurri cadono sul campo del fanalino di coda rimediando due reti e tre cartellini rossi

Grottaglie-Unione Calcio Bisceglie 2-0

Grottaglie: Laghezza, Papa, Schirinzi, Marini, Merico, Bianchi, Kunde (dal 91° Franco), Mastropasqua (dal 52° Turi), Radicchio (dal 75° Bottiglione), Malagnino, Colluto. Allenatore: Passariello. A disposizione: Miccoli, Di Pietro, Dimo, Ciniero.
Unione Calcio Bisceglie: Lullo, Bufi (dal 62° Addario), Papagno, Ragno, Anglani, Mazzilli, Sarr (dal 46° Lorusso), Sylla, Albrizio, Acquaviva (dal 63° Ferrante), Di Pinto. Allenatore: Mimmo Di Corato. A disposizione: Delfino, Ieva, Gabriele Monopoli, Quercia.
Terna arbitrale: Tomasi di Lecce (Cleopazzo, Tramis di Lecce).
Reti: 54° Turi, 89° rigore Colluto.
Note: spettatori 400. Ammoniti: La Ghezza, Marini, Malagnino, Acquaviva, Mazzilli, Ragno, Lorusso, Anglani, Addario. Espulsi: Ragno per doppia ammonizione al 58°, Lorusso per doppia ammonizione al 90° e Bufi al 90° dalla panchina.

Un tonfo, inaspettato nelle modalità e indigesto soprattutto per le conseguenze, sia in classifica che sotto il profilo disciplinare. L’Unione ha chiuso il girone d’andata con una sconfitta, la sesta in campionato, sul rettangolo di gioco del fanalino di coda Grottaglie, prolungando a tre la striscia di incontri senza successi (l’ultimo lo scorso 29 novembre sul Casarano). Non è certo una crisi profonda per una matricola che ha virato la boa di metà regular season al sesto posto con 25 punti ma il segnale dovrà essere recepito in fretta dal collettivo guidato da Mimmo Di Corato, che mercoledì pomeriggio sarà di scena al comunale di Trani per la prima gara del girone di ritorno. Sarà indispensabile tutt’altro tipo di prestazione rispetto all’abulica prova del “D’Amuri”.

In campo già dal primo minuto uno solo dei tre volti nuovi (link all’articolo), il senegalese Sarr; Bartolo Lorusso sarà utilizzato nella ripresa mentre Michele Ieva resterà in panchina. Pochissimi spunti di cronaca nella prima frazione: girata di Marini alta all’8°; incornata di Amedeo Di Pinto su calcio piazzato di Ragno di un soffio sul fondo; sinistro insidioso di Mastropasqua respinto da Lullo alla mezz’ora.

Ripresa più avvincente, aperta dal bel gol del vantaggio dei grottagliesi, firmato dal subentrato Turi con un preciso sinistro a giro all’incrocio. Nel momento più delicato della gara gli azzurri sono rimasti in dieci per l’espulsione di Leo Ragno ma nonostante l’inferiorità numerica hanno provato a impattare: filtrante di Lorusso per Albrizio e tocco sfortunato del centravanti dell’Unione.

Gli attacchi degli ospiti hanno prestato il fianco al gioco di rimessa del Grottaglie, che ha sfiorato il raddoppio con Radicchio (ottimo l’intervento di Lullo a tu per tu con l’avversario) trovandolo nel finale su rigore concesso dal direttore di gara per un tocco con un braccio di Anglani in area su un traversone dalla destra. Colluto ha trasformato chiudendo la sfida e legittimando il secondo successo in campionato dell’ultima in graduatoria. Nel recupero, le espulsioni di Bartolo Lorusso e Vincenzo Bufi che costeranno loro almeno un turno di squalifica.

Foto copertina: Magazzino

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 21 dicembre 2015