GRAVINA-BISCEGLIE minuto per minuto

Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 2 ottobre 2016

GRAVINA-BISCEGLIE minuto per minuto

Il match dello stadio “Stefano Vicino” nel nostro live score

Gravina-Bisceglie 1-0

Gravina: Cilumbriello, Palermo, Caputo, Lanzolla, Zammuto, Anaclerio, Ngom, Fanelli, Palumbo (dal 70° Patierno), Guadalupi (dall’84° Cerone), Presicce (dal 57° Dimatera) Allenatore: Claudio De Luca. A disposizione: Oliva, Cipolletta, Di Cillo, Chiaradia, Pirretti, Albano.
Bisceglie: Testa, Delvino, Pistola, Velardi (dal 72° Diop), Petta (dal 79° Partipilo), D’Aiello, Agodirin (dal 66° Miale), Risolo, Lattanzio, Petitti, Montaldi. Allenatore: Nicola Ragno. A disposizione: Di Franco,  Biancola, Nitti, Montinaro, Correa, Prinari.
Terna arbitrale: Testi di Livorno (Chiappetta e Terenzio di Cosenza).
Rete: 58° Guadalupi.
Note: spettatori 3000 di cui 400 da Bisceglie. Ammoniti:  Petitti, Partipilo, Presicce, Anaclerio, Fanelli. Espulso Daiello al 31°. Calci d’angolo: 6-6.

SERIE D GIRONE H

Quinta giornata (andata 2 ottobre, ritorno 5 febbraio 2017) 
Cinthya-Agropoli 3-3
Gravina-Bisceglie [ore 16:00] 1-0
Gelbison-Madrepietra Apricena 3-0
Manfredonia-Ciampino [ore 16:00] 1-0
Nardò-Picerno [ore 16:00] 1-0
Potenza-Francavilla in Sinni 1-0
San Severo-Herculaneum 1-3
Trastevere-Anzio 2-1
Vultur Rionero-Nocerina 2-2

Classifica
Gravina 13; Trastevere, Potenza 12; Herculaneum 10, Gelbison, Nocerina, Bisceglie* 7; Francavilla in Sinni, Nardò, Vultur Rionero, Manfredonia, San Severo 6, Picerno 5; Agropoli, Anzio, Ciampino, Cynthia 4, Madrepietra Daunia*3.

*Un punto di penalizzazione

94° – Triplice fischio del signor Testi di Livorno. Il Gravina regola il Bisceglie di misura per 1-0. Ha deciso Mirko Guadalupi al minuto 58.

93° – Il Gravina sfiora il raddoppio con Patierno che tutto solo si fa ipnotizzare da Testa.

90° – Sono quattro i minuti di recupero segnalati dall’arbitro.

89° – Il Bisceglie prova il tutto per tutto in questi ultimi istanti ma Anaclerio e soci fanno buona guardia al risultato.

86° – Sul capovolgimento di fronte Patierno impegna ancora severamente Testa che sporca i guanti deviando il pallone fuori.

85° – Rischia un clamoroso autogol Zammuto che salva su Diop e spedisce in corner con Cilumbriello già a terra.

84° – Guadalupi lascia il campo accolto dagli applausi del Vicino. Al suo posto Cerone.

82° – Il Bisceglie prova ad alzare il baricentro ma sembra tutto inutile. Il fortino gravinese resiste ed è abile nel gestire al meglio le ripartenze

81° – Nove minuti più recupero ancora da giocare. I tifosi del Gravina continuano ad incitare la propria squadra. I 1500 biscegliesi controbattono sostenendo i nerazzurri per cercare il pareggio.

79° – Il Bisceglie Calcio gioca la carta Partipilo; il bomber barese sostituisce Petta.

77° – Rovesciata di Lattanzio sugli sviluppi di un calcio di punizione ma la sfera è involontariamente deviata in angolo. Sul successivo corner la palla taglia completamente l’area murgiana.

73° – Plastico Testa sulla prima conclusione a botta sicura di Patierno: il cuoio è deviato in corner

72° – Secondo avvincendamento per il Bisceglie, Diop rileva Velardi.

70° – Ennesimo ex stellato in campo: Palumbo lascia il proprio spazio a Cosimo Patierno.

67° – Scorribanda di Petitti sulla destra, il traversone è preda dei difensori di casa.

66° – Uno spento Agodirin lascia il campo rimpiazzato da Miale. Primo obiettivo per Ragno è quello di non prendere più gol e pervenire al pareggio nell’immediatezza.

64° – Ammonito Fanelli per gioco scorretto su un avversario.

62° – Il Bisceglie è chiamato adesso ad un grande sforzo per raggiungere il pareggio. I gialloblu attaccano galvanizzati dal vantaggio.

58° – Cross di Fanelli, la palla rimbalza in area e l’ex Guadalupi trafigge Testa.

58° – GOL DEL GRAVINA!!

57° – Primo cambio per il Gravina. Entra Dimatera per Presicce.

55° – Tiro insidioso di Palermo, Testa neutralizza. Gara particolarmente equilibrata in questi primi minuti della ripresa.

52° – Tiro di Risolo, intercettato in spaccata da Agodirin, para facilmente Cilumbriello.

48° – Cross dalla destra di Presicce, incornata di Palumbo ma Testa salva centralmente sulla linea di porta.

46° – Ricomincia la partita Gravina-Bisceglie con il secondo tempo. Nessun cambio per le due squadre, unico adeguamento per gli uomini di Ragno è l’arretramento difensivo di Petitti.

49° – Dopo tre minuti di recupero finisce la prima frazione con un Bisceglie in sofferenza sul Gravina. Uno 0-0 difeso con le unghi e con i denti ma nella ripresa Ragno dovrà provvedere a riorganizzare l’assetto tattico dopo aver subito il rosso di Daiello.

46° – Miracolo di Testa su Palumbo che colpisce di interno sinistro a due passi dal sette. L’ex Morro d’Oro e Sassari risponde presente.

42° – Punizione di Guadalupi, la sfera finisce a lato di poco.

41° – Incomprensione fra Testa e la propria difesa: esce come può su Ngom. Sulla prosecuzione Agodirin stende il senegalese a terra.

40° – Petitti sale in difesa a dare manforte ad una retroguardia sguarnita. Bisceglie ora disposto con un 4-3-2.

38° – Lattanzio ancora vittima dei tackle avversari. Stavolta il giallo è per Presicce che interrompe l’azione dell’undici ospite.

35° – Corner per il Gravina, batte Palumbo e mischia in area nerazzurra. Punizione per i ragazzi di mister Ragno.

33° – Fervide proteste dei tifosi ospiti che hanno interrotto per qualche minuto il match. La sfida riprende con un Bisceglie che deve cercare di contenere gli assalti murgiani in inferiorità numerica.

31° – Bisceglie in dieci uomini. Rosso diretto per Daiello

31° – Bisceglie vicinissimo al gol!! Punizione di Lattanzio, l’inzuccata di Montaldi colpisce la traversa.

30° – Falciata di Anaclerio su di un Lattanzio in fuga. Giallo per il capitano dei padroni di casa.

27° – Ammonito Pettiti per gioco scorretto su Fanelli.

26° –  L’ex Guadalupi sta facendo il bello ed il cattivo tempo nella metà campo nerazzurra. Stavolta non riesce al limite dell’area di rigore lo scambio con Caputo.

23° –  Veloce uno-due, Presicce prova il tiro che viene deviato da Petta in angolo.

22° – Serpentina di Presicce che supera Delvino in piena area ma trova la pronta opposizione di Testa. Occasione importante per i gravinesi.

21° – Agodirin prova dal limite ma la palla è troppo alta.

19° – Calcio piazzato dai trenta metri di Lattanzio. Cilumbriello resta a guardare la sfera scorrere fuori.

18° – Buona occasione per Montaldi che in piena area viene fermato da Caputo a pochi passi.

16° – Il Bisceglie prova ad affacciarsi dalle parti di Cilumbriello: la pennellata di Risolo non viene raccolta da Delvino e finisce a bordo campo.

13° – Discesa di Guadalupi dalla sinistra il suo diagonale rasoterra si spegne sul fondo.

10° – Conclusione velleitaria di Ngom, il suo destro sorvola il montante.

9° – Presunto contatto fra Palumbo e Pistola in area, l’arbitro lascia proseguire

7°- Punizione dalla destra di Guadalupi, di testa Ancalerio spedisce alto sulla traversa.

6°- Errore di Ngom nell’ultimo passaggio, palla in fallo laterale. Primi minuti con il Gravina che prova a spingere l’acceleratore.

2° – Contatto Fanelli-Montaldi a beneficio del primo. Bisceglie disposto con il 4-3-1-2. De Luca schiera il suo Gravina a trazione anteriore con il 4-3-3.

Ore 16:03 – Calcio d’inizio. La partita è cominciata. Si incarica Petta del kick off

Ore 15:58- Giornata soleggiata; sembra che il tempo minaccioso dalle prime luci dell’alba sia completamente passato. Le squadre sono appena scese in campo

Ore 15:53 – È l’incrocio tra ex: Anaclerio, Ngom, Guadalupi, fino alla scorsa stagione in nerazzurro, scenderanno in campo con la casacca murgiana. Cosimo Patierno relegato in panchina. Confermati gli undici biscegliesi che hanno sconfitto la Vultur Rionero.

Ore 15:50 – Pubblico gremito in ogni ordine di posto; si va verso il tutto esaurito. Da Bisceglie sono giunti quasi 400 tifosi.

Ore 15:44 -Manca pochissimo al fischio d’inizio dell’incontro clou della quinta giornata del campionato di serie D girone H: di fronte la battistrada Gravina che apre i propri cancelli dello “Stefano Vicino” al Bisceglie calcio.

Chi è Bartolomeo Pasquale

Bartolomeo Pasquale nasce a Molfetta il 15 Gennaio 1987. All'età di dodici anni vince il premio speciale alla seconda edizione del premio scolastico "Vincenzo Fata" con il video-report dal titolo "Bisceglie in dieci minuti". Redattore per Bisceglie in diretta dal 2008, è stato presentatore per programmi radiofonici, spettacoli e contest, conseguendo il titolo di giornalista pubblicista nel 2010. Laureato in Giurisprudenza con tesi in Diritto del Lavoro presso l'Università degli Studi di Bari, è praticante avvocato dal Novembre 2012.




Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 2 ottobre 2016