Giudizio immediato di primo grado e condanna a due anni per il biscegliese accusato di tentato scippo a Trani

Cronaca // Scritto da Vito Troilo // 9 settembre 2014

Giudizio immediato di primo grado e condanna a due anni per il biscegliese accusato di tentato scippo a Trani


Il giudice del Tribunale di Trani Lorenzo Gadaleta ha inflitto una pena di due anni di reclusione, al netto dello sconto processuale per la scelta del rito abbreviato, al 37enne biscegliese accusato dell’aggressione ai danni di una donna tranese di 29 anni nella notte fra mercoledì e giovedì in via Gramsci, nei pressi dell’abitazione della donna.

La decisione del magistrato è andata oltre la richiesta del pubblico ministero (condanna a 18 mesi). L’imputato dovrà pagare anche una multa di 800 euro, un importo risarcitorio di 3000 euro verso la vittima e le spese legali relative alla costituzione in parte civile.

Fra l’arresto dell’uomo e la sentenza di primo grado, per effetto del giudizio immediato, sono trascorsi appena quattro giorni. Malgrado fosse stata immobilizzata e scaraventata sul cofano di un’altra auto a pochi passi dalla propria, la giovane tranese ha reagito all’aggressione, portata a scopo di rapina con obiettivo la borsa della donna. Il biscegliese è stato intercettato in zona dai militari pochi minuti dopo l’episodio, intento con ogni probabilità a tentare il recupero delle chiavi della sua auto. I Carabinieri lo hanno strappato a un tentativo di linciaggio compiuto da alcuni vicini e conoscenti della ragazza, letteralmente inferociti.

Il 37enne, che aveva ottenuto nella mattinata di venerdì gli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico secondo le recenti disposizioni di legge, ha subito chiesto il processo immediato e un patteggiamento ma quest’ultima istanza è stata rifiutata dal giudice Gadaleta. La difesa ha optato allora per il giudizio abbreviato ottenendo uno sconto di pena.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Cronaca // Scritto da Vito Troilo // 9 settembre 2014