Giovani straordinari nell’ordinario: ecco i biscegliesi al top del 2016

Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 13 marzo 2016

Giovani straordinari nell’ordinario: ecco i biscegliesi al top del 2016


Ambiziosi, tutti istinto, cuore, entusiasmo, voglia di dimostrare che loro per nulla è impossibile. Sono i giovani che fanno la differenza, gli «ostinati sognatori che hanno messo il coraggio nelle cose della vita quotidiana» e che «anche quest’anno abbiamo voluto premiare affinché il loro impegno sia di esempio a tutti gli altri».

L’ha introdotta con poesia, il presidente Rotaract Bisceglie Valentina Di Pierro, la serata che il Rotaract ha dedicato ai “Giovani straordinari nell’ordinario”, appuntamento annuale che prende il nome di “Festival della Gioventù”.

Un evento ormai radicato sul territorio e che mette entusiasmo nei giovani e nei meno giovani spettatori che stanno a guardare. A raccontarsi, nella serata  celebrata al Circolo Unione sabato 12 marzo, cinque realtà del territorio.

tn_IMG_2211

Tennis Club Bisceglie

Per la categoria Giovani e Sport, a godersi gli applausi della sala, sono stati Francesco Sasso, Giuseppe Monterisi, Claudia Pellegrini e Danilo Pappalettera, tutti istruttori di tennis e tutti under 25. Sono loro gli animatori del Tennis Club Bisceglie, realtà nata da poco più di un anno e impegnata nella diffusione della disciplina del tennis tra giovanissimi, giovani e adulti. Nata negli ambienti dello Sporting Club Bisceglie, l’associazione avvia alla disciplina sportiva anche bimbi di 4 anni e allena per l’attività agonistica giovani e adulti “in carriera”.

tn_IMG_2228

Gabriella Aruanno

Per la categoria Giovani e Musica la scelta è ricaduta su Gabriella Aruanno, ex voce prodigio di “Io canto” che a febbraio ha debuttato con il suo primo singolo prodotto dalla City Record (società controllata da Sony Music).  Impegnata in progetti di beneficenza, a maggio collaborerà per il service Rotary di restauro del coro ligneo della Cattedrale, partecipando ad una serata canora a cura del Rotary.

tn_IMG_2241

I figli di nessuno

Premio speciale per l’impegno nel volontariato all‘associazione per la salvaguardia animale I Figli di Nessuno, che in meno di un anno è riuscita a far adottare il numero record di 147 cani strappati alla strada anche in condizioni molto precarie.

Ha destato interesse il premio Giovani e Imprenditoria, attribuito a Katiuscia Nazzarini, titolare dell’atelier di abiti da sposa Harem. Classe 1985, mamma e imprenditrice, Katiuscia è un mancato ingegnere ambientale: a pochi esami dalla laurea sentì la “vocazione” per le arti espressive e prese a frequentare un corso di taglio e cucito. Di lì il desiderio di un’attività in proprio, che si è concretizzato in breve.

tn_IMG_2249

Socie Rotaract posano con abiti Harem

Oggi Katiuscia, che mentre fa modelli scrive poesie e sogna ancora, vuole contribuire al rilancio della creatività italiana all’estero contro la moda fast food prodotta su scala industriale. In parte ci sta già riuscendo: i suoi abiti sono stati notati all’estero e presto per lei potrebbero esserci belle sorprese.

A chiudere la cerchia dei premiati, l’associazione Biciliae, per la categoria Giovani e Associazionismo. Da sei anni impegnata nella promozione della mobilità sostenibile e dell’utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto, Biciliae ha da poche settimane inaugurato la sua prima sede associativa. E qui, con un gruppo che conta ormai un centinaio di soci, sta progettando un fitto calendario di eventi estivi dedicati alle famiglie.

tn_IMG_2260

Associazione Biciliae

Il 20 marzo, frattanto, darà il via alle attività primaverili con “FAI un salto in bici”, passeggiata dedicata alle giornate FAI di Primavera e alle bellezze del territorio. L’8 maggio, invece, la fiumana di bici della seconda edizione di Bimbimbici tornerà ad inondare le strade di Bisceglie, per dare “un po’ di fastidio” agli automobilisti e una speranza alle generazioni future.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 13 marzo 2016