Giornate FAI di Primavera: pronta la carica dei “ciceroni”. 130 ragazzi aderiscono all’iniziativa

Attualità / Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 10 marzo 2015

Giornate FAI di Primavera: pronta la carica dei “ciceroni”. 130 ragazzi aderiscono all’iniziativa


Sono in corso in questi giorni le giornate di formazione dei “ciceroni”, i ragazzi che, il prossimo 21 marzo, guideranno i turisti alla scoperta dei luoghi segreti scelti per ospitare l’edizione 2015 delle Giornate FAI di Primavera.

Protagonista dell’evento, quest’anno, sarà il porto, con le chiese di San Nicolò e del Santissimo, le mura, la porta di Mare, il waterfront appena ristrutturato, il molo vecchio, l’isolotto della cassa. Eccezionalmente aperto, come ogni giornata FAI di Primavera che si rispetti, sarà anche un luogo inaccessibile. Che per l’occasione sarà il Torrione di Sant’Angelo.

L’evento del Fondo Ambiente Italiano sarà quest’anno memorabile anche per altro. La delegazione FAI BAT coordinata da Rosa Crocetta e i volontari di Bisceglie, sono riusciti a superarsi in quanto ad organizzazione, coinvolgendo ed entusiasmato ben 130 ragazzi, studenti di scuole medie inferiori e superiori.

Saranno loro a guidare i turisti per il porto turistico, dopo aver completato il percorso di formazione a cura della guida turistica Giovanni Di Liddo e dello storico Gianfranco Todisco, entrambi coinvolti come istruttori volontari.

Oltre ai 50 studenti dell’IISS “Dell’Olio”, che già avevano dato dimostrazione di capacità nelle precedenti edizioni dell’evento, quest’anno ci saranno anche 80 studenti della scuola media Battisti – Ferraris. Il loro entusiasmo è alle stelle, come lo è quello del FAI Bat, che dimostra così di essere un’ottima palestra culturale per le classi dirigenti di domani.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità / Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 10 marzo 2015