Giornate FAI di primavera: Giano e Santa Margherita protagoniste del weekend

Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 21 marzo 2017

Giornate FAI di primavera: Giano e Santa Margherita protagoniste del weekend

25 e 26 marzo, porte aperte al passato con gli “apprendisti ciceroni”

Tre giorni per riscoprire l’agro approfittando della nuova stagione. Tornano le Giornate FAI di primavera, dal 1993 punto di riferimento per chi ama il turismo dei luoghi segreti.

La storica manifestazione che apre le porte all’unicità della storia e della cultura italiana non mancherà l’appuntamento con i siti pugliesi: 40 in totale, di cui due a Bisceglie. Si tratta della chiesa di Santa Margherita, già gestita dal Fondo Ambiente Italiano e del Casale di Giano, in cui gli “apprendisti ciceroni” selezionati dalle scuole del territorio e istruiti sulle vicende storico-architettoniche dei luoghi svolgeranno attività di guida ai turisti.

Venerdì, giornata dedicata alle scolaresche dalle 9:00 alle 13:00. Sabato e domenica tutti potranno visitare negli stessi orari e dalle 15:00 alle 17:00 i due siti, in cui sono previste attività collaterali.

Al casale di Giano gli arcieri medioevali allestiranno un presidio in costume. Previste esibizioni con l’arco e mostra-mercato di prodotti artigianali. Domenica 25 si potrà raggiungere il casale in bici in compagnia dei soci Fiab Biciliae. Partenza dal Teatro Garibaldi alle ore 9:00. Disponibile anche un bus navetta con partenze ogni ora (9 – 12 15 – 16) da Piazza V. Emanuele II (lato Calvario).

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 21 marzo 2017