GIORNATA FAI DI PRIMAVERA: GLI ITINERARI DI BISCEGLIE

Eventi // Scritto da Giuseppe Rana // 20 marzo 2013

GIORNATA FAI DI PRIMAVERA: GLI  ITINERARI DI BISCEGLIE


FAI_PRIMAVERAGiunto alla XXI edizione, la seconda per Bisceglie, l’evento si svolgerà venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 marzo 2013 sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana.Tre giorni per riscoprila, una vita per amarla. Tornano le Giornate di Primavera FAI, l’appuntamento collettivo con il luoghi della cultura e della memoria, nato per svelare al grande pubblico i tesori più segreti dell’Italia.

Il 2012 fu dedicata alla riscoperta dei casali e degli insediamenti millenari dell’agro locale, per il 2013 il Comune di Bisceglie, le delegazioni FAI BAT, in collaborazione con le associazioni Adisco, Archeoclub, Avis, Biciliae, Borgo antico, Cea, Centro Studi Biscegliese, Circolo Unione, Fidapa, Gal ponte Lama, Gruppo Arcieri Sagitter Vigiliensis, Lions, Museo Diocesano, Roma intangibile, Rotaract e Rotary scelgono il filo conduttore delle mura e della Bisceglie medievale intramoenia.

L’itinerario storico-artistico vedrà protagonisti tre Beni “segreti”, non fruibili al pubblico se non occasionalmente: Si tratta della Chiesa di Santa Margherita, prezioso esemplare romanico – pugliese con impianto detto “a croce greca contratta”, del Castello Svevo e la Torre Normanna e delle antiche segherie di Via Porto, situate a ridosso della cortina orientale delle mura, sotto il Baluardo di San Gennaro. Ci saranno giovani guide, selezionate tra gli studenti delle tre scuole superiori di Bisceglie (ITES “G.Dell’Olio ”, IISS “S.Cosmai” e liceo “L. da Vinci”).

L’evento sarà inaugurato venerdì 22 marzo, alle 17,00, presso la Chiesa di Santa Margherita, che ospiterà un doppio incontro sulle origini architettoniche e storiche dell’edificio di culto, a cura di Angelo Ambrosi, docente al Politecnico di Bari e Margherita Pasquale direttore del Castello di Trani. Gli altri due convegni inseriti in cartellone, si svolgeranno Sabato 23 e Domenica 24. Il primo, che sarà ospitato dall’auditorium del Museo Diocesano alle ore 17,00, vedrà relatore il prof. Dino Borri, Presidente Regionale FAI, che parlerà de “Il Medioevo urbano in provincia di Bari”.

Le antiche segherie di via Porto ospiteranno invece l’incontro domenicale con il prof. Paolo Perfido, ricercatore al Politecnico di Bari, che a partire dalle ore 18.00 traccerà una cronologia storica dell’architettura della città di Bisceglie, in un viaggio ideale dalla città medievale alla città moderna, fatto di pietra, progetti, storia e memorie.

Sabato 23, presso la Chiesa di Santa Margherita, dalle ore 18.30, debutterà l’iniziativa “Giornata del Sospiro”, evento di presentazione della neonata associazione per la valorizzazione del dolce tipico “Il sospiro e gli amici Pasticcioni” con degustazione e siparietti teatrali a cura della “Compagnia don Pancrazio Cucuziello”.

Tra una guida e una lectio magristralis, sarà così possibile partecipare alle seguenti eventi:

– spettacoli di tiro con l’arco tenuto dal gruppo arcieri “Sagitter Vigiliensis” di Bisceglie presso il Castello,

– L’associazione Biciliae, domenica 24, a partire dalle ore 9.30, organizzerà la prima biciclettata di primavera alla scoperta della Bellezza nel paesaggio urbano. Partenza prevista da Piazza Regina Margherita di Savoia

– “FOR_lab – Esplorare, Sperimentare, Educare, Partecipare… “- Proposta didattica per le scuole primarie e secondarie di I grado della provincia BAT, attuata da C.E.A. Meterangelo/ZonaEffe del Comune di Bisceglie e C.E.A. Casa di Ramsar/Airone Onlus del Comune di Trinitapoli, nell’ambito del Programma Operativo per l’informazione e la sensibilizzazione per lo sviluppo di comportamenti sostenibili promosso da Regione Puglia, CREA e Sistema INFEA Puglia. Durante la visita al Castello scolaresche e ragazzi incontreranno gli operatori dei due CEA e sarà loro distribuito materiale didattico sui temi e le attività proposte nell’ambito dei laboratori formativi del progetto.

Nella serata del 23 marzo i ristoranti e le pizzerie del centro storico che hanno aderito all’iniziativa coordinata dal GAL Ponte Lama proporranno un menù tipico convenzionato:

Menù FAI ristorante al costo di 20 € bevande incluse composto da antipasto, primo piatto, secondo, frutta e dolce presso i ristoranti: M’alelingue, Braceria biscegliese, Antica locanda, Il Cerriglio, Osteria San Domenico, Buco preferito;

– Menù FAI pizzeria (12 €) composto da antipasto, pizza o ciccio, bibitaAntipasto presso le pizzerie: Antico granaio, Porta di terra, Gradà, Ferus e Di tutto un po’.

Per i tesserati sarà riconosciuto un ulteriore sconto di € 2,00 per ciascun menù.

Le visite guidate a ciclo continuo, saranno effettuate invece Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 – 13.00 | 17.00 – 20.00

FAI_PRIMAVERA




Eventi // Scritto da Giuseppe Rana // 20 marzo 2013