GINNASTICA RITMICA, GRANDE SUCCESSO PER I CAMPIONATI ITALIANI AD ANDRIA

Sport // Scritto da Vito Troilo // 7 aprile 2014

GINNASTICA RITMICA, GRANDE SUCCESSO PER I CAMPIONATI ITALIANI AD ANDRIA


Ginnastica ritmica

Ginnastica ritmica

Titoli italiani per Arianna Malavasi, Daniela Mogurean, Greta Merlo, Sofia Bevilacqua, Daria Gabrielli

Grande successo dei Campionati italiani di ginnastica ritmica, organizzati dall’Asd Ginnastica Ritmica Iris al palasport di Andria.

La manifestazione ha preso il via sabato con la gara riservata alle Junior II fascia, che hanno effettuato degli esercizi con palla, clavette, nastro, mentre le finaliste hanno nuovamente gareggiato con il nastro. A laurearsi neo campionessa italiana è stata Arianna Malavasi della Ginnastica Ritmica San Giorgio 79, con il punteggio totale di 61,050; seconda classificata Letizia Cicconcelli della S.G. Fabriano, con il punteggio di 57,350. Sul gradino più basso del podio Ginevra Parrini della S.G. Etruria, con il punteggio di 56,350.

Ginnastica ritmica

Ginnastica ritmica

Subito dopo spazio alle ginnaste appartenenti alla categoria Junior I fascia, che ha visto trionfare Daniela Mogurean, S.G.Fabriano, con il punteggio totale di 58,350, dopo aver eseguito esercizi con palla, clavette, nastro, ed in finale cerchio. È andato invece ad Alexandra Agiurgiuculese, A.S. Udinese, il secondo posto in classifica con il punteggio di 57,250. Terzo posto per Egizia Bergesio della S.G. Raffaello Motto, che ha totalizzato il punteggio di 55,650.

A chiudere la prima giornata dei campionati la gara Senior, che ha decretato Greta Merlo, della Ginnastica Virtus, nuova campionessa italiana con il punteggio di 65,200 dopo aver eseguito gli esercizi con cerchio, palla, clavette, ed in finale nastro. Secondo posto per Martina Centofanti, S.G. Fabriano, con il punteggio finale di 62,650; precedendo Emilia Zabeo, della Ardor Cooperativa Sociale, terza con il punteggio di 59,550.  

La mattinata di domenica è partita con le quindici partecipanti alla gara Allieve I fascia, con esercizi al corpo libero, fune e con finale con la palla. A fregiarsi del titolo di neocampionessa italiana è stata Daria Gabrielli, della S.G. Raffaello Motto, con il punteggio totale di 37,500. Secondo posto per Sofia Raffaeli, capace di totalizzare il punteggio di 37,000, precedendo la terza classificata Camilla De Luca, Gymnasium Club, con il punteggio di 36,450.

Ginnastica ritmica

Ginnastica ritmica

Subito dopo, davanti ad un pubblico sempre più folto, ha preso il via la gara Allieve II fascia, che ha visto ai nastri di partenza ben ventisei ginnaste. A conquistare il titolo italiano è stata Sofia Bevilacqua, della Ginnastica Aurora Fano, con il punteggio totale di 55,550. Secondo gradino del podio per Martina Brambilla, Ginnastica San Giorgio 79, avendo totalizzato il punteggio di 53,350. Terza classificata Federica Pettinelli (Armonia d’Abruzzo), con il punteggio di 50,450.

Un vero successo la due giorni pugliese dedicata al meglio della ginnastica ritmica italiana, dove sono intervenuti per le premiazioni il consigliere Federale della Federginnastica Fabio Gaggioli, il presidente del comitato regionale Puglia FGI Lorenzo Cellamare, il consigliere regionale FGI Puglia Rodolfo De Sario, la direttrice tecnica nazionale Marina Piazza e la referente nazionale di Giuria, Isabella Zunino Reggio.

Consensi per la Ginnastica Ritmica Iris, organizzatrice della manifestazione, capace di piazzare al sesto posto finale Annapaola Cantatore nella gara Allieve II fascia. Un ennesimo passo in avanti per una gruppo destinato a diventare ancor più grande.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 7 aprile 2014