“L’acqua non si vende”: appuntamento al castello sulla gestione delle risorse idriche in Puglia

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 6 marzo 2017

“L’acqua non si vende”: appuntamento al castello sulla gestione delle risorse idriche in Puglia

Giovedì 9 marzo, dibattito sul tema della ripubblicizzazione dell’Acquedotto pugliese

incontro acquaRipubblicizzare l’acquedotto pugliese, perché l’acqua potabile è un diritto di tutti.

Rendere non solo le infrastrutture, ma anche la gestione dei servizi idrici, pubblici, perché l’acqua è un bene comune e non può essere gestito da una s.p.a. come AQP.

Il tema, al centro di una proposta di legge di iniziativa popolare presentata nel 2007 e del referendum del 12 e 13 giugno 2011, torna di attualità all’indomani dell’iniziativa del comitato pugliese “Acqua Bene Comune”. Con altre associazioni e privati cittadini, il comitato ha avviato la campagna “Acqua e Democrazia” presidiando, lo scorso 21 febbraio, il consiglio regionale, per inserire tra gli ordini del giorno, grazie all’intercessione del Movimento 5 Stelle, l’istituzione del tavolo tecnico paritario per la ripubblicizzazione dell’Acquedotto pugliese. L’impegno era già stato preso, con l’approvazione all’unanimità dei votanti della proposta, lo scorso 3 agosto.

 Giovedì 9 marzo al castello svevo di Bisceglie, ore 19:00, ci saranno i protagonisti dell’iniziativa: i consiglieri regionali Antonella Laricchia e Antonio Trevisi, il delegato della rete appulo-lucana SalvalAcqua Michele Loporcaro, il referente del comitato pugliese AcquaBeneComune Vincenzo Spina.

All’evento, introdotto dallo scrittore Giuli Di Luzio e dall’attivista izio Monopoli, parteciperà anche il sindaco di Bisceglie Francesco Spina.

 

 

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 6 marzo 2017