Gasparri-Amoruso, continuano a volare gli stracci

Politica // Scritto da Vito Troilo // 11 gennaio 2017

Gasparri-Amoruso, continuano a volare gli stracci

Il vicepresidente del Senato: «La sua strada non si incrocerà mai più col centrodestra». Il parlamentare biscegliese: «Gasparri è in un partito che non lo ama»
I toni della polemica tra Maurizio Gasparri e Francesco Amoruso non sembrano attenuarsi.

Il vicepresidente del Senato ha ribadito la sua chiusura totale a un possibile riavvicinamento del parlamentare biscegliese a Forza Italia, affermando: «Per lui la porta è sprangata». Gli ha replicato, pesantemente, il senatore del gruppo Ala: «Una corretta aerazione è indispensabile per ossigenare il cervello»
Pronta, nel primo pomeriggio di martedì, una nuova replica di Gasparri: «Prendo atto che in un raro momento di lucidità il senatore Amoruso si è reso conto che per lui le porte di Forza Italia sono chiuse. Che poi non abbia ottenuto ciò che cercava passando nelle fila renziane è problema tutto suo. Certamente la sua strada non si incrocerà mai più con la gente coerente e seria del centrodestra».

Risposta perentoria di Amoruso: «Gasparri continua sulla strade delle offese come ha già fatto quando sono uscito da Forza Italia per entrare in Ala. Credo che chi abbia perso la lucidità è proprio lui. La prima volta che mi ha attaccato è stato durante la seduta del 22 settembre 2015 ma la politica è una cosa, il risentimento un’altra. Gasparri è in un partito che non lo ama, fa il lacché per giustificare la sua presenza in Forza Italia».

Di rimando, ancora l’ex colonnello di Alleanza Nazionale: «Non replicherò, come potrei, ricordando circostanze e richieste di Amoruso alla vigilia della sua conversione renziana e filo Pd. Siamo generosi e, per ora, né io né i testimoni di quei fatti lo faremo. Ma mai dire mai. Gli affetti dal virus del tradimento a volte vanno curati a colpi di verità. La dignità in questi casi non può essere invocata, sarebbe letale per incompatibilità con certi soggetti». 

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 11 gennaio 2017