FUTSAL ISOLA-FUTSAL BISCEGLIE 3-4 | Decisivo un rigore di Sanchez, i nerazzurri sbancano il campo della capolista

Sport // Scritto da Francesco Preziosa // 3 aprile 2016

FUTSAL ISOLA-FUTSAL BISCEGLIE 3-4 | Decisivo un rigore di Sanchez, i nerazzurri sbancano il campo della capolista

Sabato 16 aprile al PalaDolmen la gara unica del primo turno dei playoff col Cisternino

Futsal Isola-Futsal Bisceglie 3-4

Futsal Isola: Basile, Mentasti, Marcelinho, Papu, Emer, Rubei, Djalveh, Arribas, Moreira, Bastianelli, Mazzuca, Gentile. Allenatore: Angelini.
Futsal Bisceglie: Lopopolo, Sanchez, Ortiz, Mazzariol, Pedone, Losito, Edson, Colaianni, Montelli, Kevin, Di Benedetto, Graziani. Allenatore: Francesco Ventura.
Arbitri:
Solinas di Cagliari, Palombi di Avezzano. Cronometrista: Daniele Intoppa di Roma.
Reti: 10’10” Mentasti, 25’10”rigore Marcelinho, 27’30” Kevin, 30’23” Mazzariol, 33’10” Ortiz, 37’50” tiro libero Marcelinho, 39’56” rigore Sanchez.
Note: spettatori 200. Ammoniti Papu, Di Benedetto, Kevin, Ortiz, Mentasti. Espulso Kevin al 35° dalla panchina per somma di ammonizioni.

Grande vittoria del Futsal Bisceglie in casa del Futsal Isola già promosso in Serie A,  al termine di un match combattutissimo e deciso solo a 4 secondi dal termine, da un rigore trasformato con freddezza da David Sanchez che ha permesso ai nerazzurri del presidente Luciano Sciacqua di approdare da seconda classificata ai playoff promozione.

Inizio di gara a ritmi altissimi: biscegliesi in bonus falli dopo appena otto minuti e capitolini tutt’altro che distratti e accondiscendenti: il gol di Mentasti al 10’42” ha sbloccato il risultato sul terreno del Pala To Live. Reazione veemente dei ragazzi di mister Francesco Ventura, costretti a vincere per restare secondi; l’estremo di casa Basile ha chiuso letteralmente la saracinesca sui vari tentativi ospiti e le due formazioni sono rientrate negli spogliatoi sull’1-0.

Bisceglie gelato, in apertura di ripresa, dalla seconda rete della battistrada, realizzata al 25’38” da Marcelinho su rigore. Immediata la replica degli ospiti che hanno accorciato le distanze al 27’30” con uno splendido gol di tacco di Kevin su assist di Mazzariol.

La rincorsa nerazzurra non si è fermata; i pugliesi sono riusciti a capovolgere l’andamento della sfida nel giro di pochi minuti con la doppietta dell’iberico Christian Ortiz, uno dei migliori della stagione.

Episodio confuso al 34’23”: tiro libero assegnato ai laziali e proteste della squadra biscegliese: espulsi dalla panchina Kevin e il direttore sportivo Abbattista. La conclusione di Marcelinho è terminata sul palo. A quattro minuti dalla sirena clamorosa palla gol fallita a porta vuota da Sanchez e il match si è riaperto poco dopo con Marcelinho che si è riscattato dal dischetto del tiro libero siglando il 3-3.

David Sanchez Tienda, autore di una doppietta

David Sanchez Tienda, autore di una doppietta

Concitato ed emozionante il finale di partita: a soli 4” dal termine gli arbitri hanno concesso un calcio di rigore al Futsal Bisceglie per fallo di mano di Mentasti. Sul dischetto si è presentato l’uomo della provvidenza, David Sanchez, che ha battuto Basile portandosi a 26 gol stagionali e regalando ai suoi un grandioso secondo posto.

Risultato storico per la società del presidente onorario Gerry Anellino, che al debutto in Serie A2 è riuscita a centrare il secondo piazzamento in classifica, forse anche con qualche rammarico per le opportunità sprecate, considerando che in fin dei conti ha terminato la regular season a un solo punto dal Futsal Isola promosso nella massima serie.

La città di Bisceglie potrà dunque tornare di nuovo a sognare il grande palcoscenico del futsal italiano grazie al grande lavoro di questa società.




Sport // Scritto da Francesco Preziosa // 3 aprile 2016