Futsal Bisceglie spietato, Policoro al tappeto

Sport // Scritto da Vito Troilo // 1 ottobre 2016

Futsal Bisceglie spietato, Policoro al tappeto

Nerazzurri scatenati nei dieci minuti conclusivi. Prestazione di invidiabile cinismo del collettivo di Ventura

Futsal Bisceglie-Borussia Policoro 5-1

Futsal Bisceglie: Lopopolo, Pedone, Sanchez, Mazzariol, Ramirez, Di Benedetto, Murolo, Losito, Montelli, Peruzzi, Sinigaglia, Vitale. Allenatore: Francesco Ventura.
Borussia Policoro: Bragaglia, Scandolara, Scigliano, Del Pizzo, Sampaio, Lillo, Calderolli, Bacoli, Dipinto, Urio, Giannace, Laviola. Allenatore: Davide Ceppi.
Arbitri: Moscone de L’Aquila, Palombi di Avezzano. Cronometrista: De Candia di Molfetta.
Reti: 23’38” Calderolli, 24’06” tiro libero Peruzzi, 34’12”tiro libero Sanchez, 37’27” Sanchez, 39’25” Ramirez, 39’48” tiro libero Peruzzi.
Note:
spettatori 1000. Ammonito Urio. Espulsi Bacoli al 34’03” e Del Pizzo al 34’12” per doppia ammonizione. Sanchez ha sbagliato un tiro libero a 39’22”.

Il fascino del calcio a 5 è racchiuso nell’andamento letteralmente schizofrenico di partite come quella tra Futsal Bisceglie e Borussia Policoro, che subito ha catturato l’attenzione, quindi ha alimentato le inquietudini e infine fatto esplodere l’entusiasmo del pubblico sugli spalti del PalaDolmen. I nerazzurri di casa (privi dello squalificato Christian Ortiz e con tre portieri in distinta), con una prestazione in crescendo soprattutto sul piano fisico, hanno impartito una severa lezione alla principale compagine favorita per il salto di categoria. Quando tutto avrebbe potuto lasciare presagire un epilogo differente, il team di Francesco Ventura ha impresso una svolta repentina e decisiva al match.

Eppure le condizioni in cui le due contendenti si erano presentate alla prima prova del campionato di Serie A2 avevano obiettivamente fatto pendere la bilancia del pronostico sul versante lucano. Sensazioni tutto sommato confermate in un primo tempo nel quale il collettivo di Davide Ceppi ha prodotto molto possesso palla e provato, senza costrutto, a scardinare un Futsal Bisceglie molto ben disposto in campo e attento a non prenderle.

Claudio Lopopolo ha presto scaldato i guanti per opporsi alle sortite della coppia Sampaio-Scandolara cui hanno replicato Mazzariol e Sanchez. I nerazzurri, pur non dettando il ritmo, sono riusciti più volte a pungere con le bordate di Daniel Peruzzi (comunque ancora lontano dal top della forma) e un tap-in di Vincenzo Montelli fuori di un soffio su assist di Mazzariol. Risposta ospite con Sampaio: sventola disinnescata da un ottimo Lopopolo. Biscegliesi sfortunati a 6’24” dall’intervallo quando Di Benedetto è stato colpito sul volto dalla deviazione di un avversario su tiro di Mazzariol mentre venti secondi più tardi un sinistro di Ramirez ha lambito la traversa. Ci ha provato anche Sanchez, stoppato da Bragaglia.

Il tiro libero dell'1-1 trasformato da Daniel Peruzzi

Il tiro libero dell’1-1 trasformato da Daniel Peruzzi

Meglio il Policoro anche a inizio ripresa: puntuale, al 24°, la zampata di Calderolli, cui Lopopolo ha respinto la prima conclusione, non la seconda chance concessa. Galvanizzati dal vantaggio, gli ospiti hanno insistito alla ricerca del bis e un sinistro al volo di Scigliano si è spento a lato di pochissimo. Fondamentale l’intervento di Lopopolo su Scandolara al 29°, che ha preceduto la repentina trasformazione del Futsal Bisceglie: il segnale con un destro di Pedone respinto da Bragaglia e il successivo tap-in mancato da Mazzariol. Trascinati dal pubblico del PalaDolmen i nerazzurri hanno alzato l’intensità fisica, mettendo alle corde un avversario in difficoltà e con la spada di Damocle pendente del bonus già esaurito. Una palla persa ha costretto Bacoli a stendere Mazzariol: cartellino rosso e tiro libero trasformato da Peruzzi. Storditi da quanto accaduto gli ospiti hanno commesso un’altra incredibile ingenuità: trascorsi nove secondi Del Pizzo ha falciato a metà campo Sanchez che dal dischetto del tiro libero ha capovolto la situazione.

Ceppi ha subito utilizzato il quinto di movimento esponendosi al contropiede del Futsal Bisceglie, finalizzato con grande cinismo da Sanchez, servito da un preciso rilancio con le mani di Lopopolo. Sotto 3-1 il Policoro ha perso la testa: Bragaglia è riuscito a respingere un altro tentativo di Sanchez dal dischetto più distante ma sul corner susseguente Ramirez, indisturbato, ha firmato il poker. Un’altra evitabile fesseria ha concesso al cast pugliese un quarto tiro libero, realizzato da Peruzzi che con la doppietta personale ha fissato il punteggio sul 5-1.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 1 ottobre 2016