Futsal Bisceglie, i tre punti servono ma non bastano per la Final Eight

Sport // Scritto da Vito Troilo // 17 dicembre 2016

Futsal Bisceglie, i tre punti servono ma non bastano per la Final Eight

Battuto il Real Dem sul parquet del PalaDolmen. I nerazzurri chiudono il girone d’andata a quota 20 punti

VIDEO | Futsal Bisceglie-Real Dem Montesilvano, gli highlights

Futsal Bisceglie-Real Dem Montesilvano 5-2

Futsal Bisceglie: Lopopolo, Nicola Di Benedetto, Losito, Pedone, Ortiz, Gracia, Sanchez, Siviero, Mazzariol, De Cillis, Ferrucci, Vitale. Allenatore: Francesco Ventura.
Real Dem Montesilvano: Bartilotti, Tosta, Repetto, Rogerio, Paschoal, Di Lena, Dominioni, Di Girolamo, Del Giudice, Zaffiri, Contaldo, Pavone. Allenatore: Cardarelli.
Arbitri: Loria di Roma, Micheli di Frosinone. Cronometrista: De Candia di Molfetta.
Reti: 17’20” Gracia, 28’40” Siviero, 37’14” Sanchez, 37’51” tiro libero Paschoal, 39’02” Sanchez, 39’13” autogol Rogerio, 39’27” Di Girolamo.
Note: spettatori 700. Ammoniti: Bartilotti, Repetto, Rogerio, De Cillis, Mazzariol. Espulso Tosta al 29’27” per doppia ammonizione.

Tre punti necessari ma non sufficienti. La sintesi degli effetti del successo conseguito dal Futsal Bisceglie nel match interno col Real Dem Montesilvano è simile all’enunciato di una formula matematica. I nerazzurri di Francesco Ventura, nell’ultimo appuntamento del 2016 e alla “prima” col nuovo assetto tecnico definito dai movimenti di mercato, hanno ottenuto un’affermazione importante, chiudendo il girone d’andata del campionato di Serie A2 con 20 punti: un bottino che non è bastato per centrare la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia. Privo dell’under Murolo, il team di casa ha fatto la partita, sfiorando subito il vantaggio con un sinistro di Sanchez dopo appena 34 secondi. Gli ospiti, consapevoli delle rotazioni ridotte, hanno cercato di tenere basse le frequenze della sfida, riuscendoci per quasi tutta la prima frazione, complice le comprensibili sbavature della squadra pugliese, stravolta dall’arrivo di tre nuovi elementi nell’arco di pochi giorni. Mazzariol, al 5°, ha colpito in pieno il montante con un potente quanto sfortunato sinistro. Un altro tentativo di Siviero (6’44”) è terminato sul palo. Lopopolo si è mostrato attento sulla sortita di Tosta e sul capovolgimento di fronte Bartilotti ha chiuso la strada a Sanchez. Pericolosa incursione di Paschoal e zampata fuori misura. Una doppia chance per Siviero (11’55”), neutralizzata dal Real Dem, ha preceduto un’altra conclusione di Paschoal sull’esterno della rete (12’39”) e una rasoiata di Pedone respinta dall’estremo avversario. Risultato sbloccato grazie al tap-in di Gracia su assist di Siviero: prima rete in nerazzurro per l’iberico, la cui prova è stata soddisfacente. Ultimo episodio rilevante del primo tempo di marca abruzzese: puntata di Paschoal bloccata dal portiere di casa.

I propositi di rivalsa del Montesilvano a inizio ripresa si sono limitati al palo colpito da Rogerio dopo appena sei secondi dal fischio d’avvio e al tiro di Paschoal ribattuto da Lopopolo. La gara è cresciuta di tono e intensità quando Siviero, con un delizioso taglio verticale, ha slalomeggiato fra i contendenti depositando in fondo al sacco il pallone del 2-0. L’espulsione di Tosta per somma di ammonizioni ha comportato una superiorità numerica che il collettivo biscegliese non ha sfruttato. Mister Cardarelli, con otto minuti ancora sul cronometro, non ha esitato a estrarre la carta del quinto di movimento, pur essendo costretto a utilizzare contemporaneamente sul terreno il ’95 Dominioni e il ’96 Di Lena. Il 3-0 siglato da Sanchez a porta quasi sguarnita ha di fatto chiuso il discorso ma le battute conclusive del match hanno riservato momenti di vivacità. Bonus esaurito su entrambi i fronti: Paschoal ha trasformato un tiro libero concesso agli abruzzesi per fallo di mani di Francesco De Cillis. Rogerio, incappato in una prestazione tutt’altro che da incorniciare, ha dapprima commesso il fallo che ha consentito a Sanchez di realizzare dal dischetto più lontano il 4-1 e poi ha involontariamente infilato la sua stessa porta intervenendo su un’imbucata di Siviero. Bello il gol del ’98 Nicholas Di Girolamo: un esterno all’incrocio che ha fissato il punteggio sul definitivo 5-2.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 17 dicembre 2016