Futsal Bisceglie, debutto ok al PalaDolmen: quattro gol al Rutigliano

Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 ottobre 2014

Futsal Bisceglie, debutto ok al PalaDolmen: quattro gol al Rutigliano


di Francesco Preziosa

Futsal Bisceglie-Virtus Rutigliano 4-1

Futsal Bisceglie: Dibenedetto, Di Benedetto, De Cillis, Vincenzo Cassanelli, Pedone, Angelo Cassanelli, Ortìz, Caggianelli, Keko, Sanchez, Montelli, Sinigaglia. Allenatore: Francesco Ventura.
Virtus Rutigliano: Sibilia, Rotondo, V. Di Ciaula, D’Aprile, Luceri, Lattarulo, Lestingi, Bonvino, Ranieri, Lemonache, Sciannamblo, G. Di Ciaula. Allenatore: Masi.
Arbitri: Tiberio di Teramo, Pennese di Vasto. Cronometrista: Acquafredda di Molfetta.
Reti: 7’16” Sanchez, 10’47” Di Benedetto, 13’49” e 18’38” Keko, 18’51” Lemonache.
Note: spettatori 600. Ammoniti: Di Benedetto, Pedone.

Solo i legni colpiti e la bravura del portiere ospite hanno impedito al Futsal Bisceglie di vincere con un margine ben più largo delle tre reti di scarto.

Inizio di partita a ritmi elevatissimi, col tema di casa che cerca di sbloccare immediatamente il risultato, con una fitta rete di passaggi, scambi veloci e pressing alto ed una Virtus Rutigliano che lascia subito comprendere l’intenzione di chiudersi nella propria metà campo per riprartire in contropiede.

Fioccano le occasioni in casa Futsal nella prima frazione di gara, con un Sanchez in grande spolvero che centra in pieno la traversa dalla distanza con una bordata di sinistro. Subito dopo “Sheva” De Cillis, dopo essersi liberato di un avversario, chiama Di Ciaula (ex Modugno in A2) al primo dei numerosi interventi con un’uscita bassa. Ancora lo spagnolo Sanchez Tienda si rende pericoloso con un colpo di testa fuori di poco su lancio dalle retrovie.

In difficoltà nel creare un tiro agevole nell’affollata area rutiglianese, i ragazzi di mister Francesco Ventura cercano di colpire con schemi da calcio piazzato, prima con Ortiz, che su cross da corner calcia di poco a lato e poi con Tonio Di Benedetto che usufruisce di un velo di Ortiz per trovarsi davanti a Di Ciaula calciando di poco a lato.

Mister Francesco Ventura

Mister Francesco Ventura

Ghiotta occasione per la squadra di casa prima del riposo, con Keko che si trova da solo in area, ma si fa ipnotizzare da un impeccabile Di Ciaula, che respinge corto un pallone raccolto da Sanchez, il quale in spaccata coglie il palo esterno. Azione fotocopia subito dopo con Tonio Di Benedetto che costringe ancora una volta agli straordinari Di Ciaula, la cui respinta è raccolta da De Cillis che spara di poco a lato. Nessuna azione degna di nota per il Rutigliano che cerca di ripartire in contropiede senza mai riuscire a calciare in porta. Si va al riposo con uno 0-0 che lascia l’amaro in bocca al collettivo nerazzurro.

Nella ripresa il Futsal Bisceglie è ancor più determinato nel cercare il meritato vantaggio e ci prova subito con Vincenzo Montelli che si allarga sulla destra e fa partire un tiro indirizzato all’angolino basso: Di Ciaula riesce a toccare quel tanto che serve per deviare la palla sul palo. Poco dopo Sanchez calcia dalla distanza, ma l’esito è lo stesso del primo tempo: palla stampata sulla traversa.

La caparbietà del Futsal Bisceglie è premiata al 13’56”: Tonio Di Benedetto ruba palla su banda destra, avanza e mette in mezzo sul secondo palo per Sanchez Tienda, che a porta sguarnita realizza un gol liberatorio, che manda in apoteosi il numeroso pubblico del PalaDolmen.

Il Futsal Bisceglie, sulle ali dell’entusiasmo, continua a macinare gioco e sempre dalla destra un ottimo capitan Caggianelli ci prova con un tiro sul secondo palo che diventa un ottimo assist per Tonio Di Benedetto, a segno con una zampata.

Si fa vedere, finalmente, anche il Rutigliano: Sciannamblo prova a rendersi pericoloso, ma un attento Michele Dibenedetto sventa il pericolo in uscita.

A chiudere definitivamente il match ci pensa Keko che dribbla in uscita un Di Ciaula non perfetto in questa occasione e insacca a porta vuota.

Il Rutigliano gioca la carta del quinto di movimento, senza mai rendersi pericoloso, anzi concedendo ancora più occasioni ad un Futsal Bisceglie che arrotonda il risultato ancora con Keko, che ruba palla al portiere di movimento Lemonache e segna a porta sguarnita.

C’è spazio anche per il gol della bandiera degli ospiti a poco più di un minuto dal termine con Lemonache che sorprende Di Benedetto con un diagonale dalla sinistra sul secondo palo.

Vittoria convincente per un Futsal Bisceglie che mostra buon affiatamento di squadra nonostante la stagione sia iniziata da poco ed evidenzia ampi margini di miglioramento soprattutto in fase realizzativa. Sabato 11 ottobre l’ostica trasferta sul campo del GSC Putignano: una sfida che il team del presidente Anellino dovrà vincere per alimentare ambizioni di vertice.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 ottobre 2014