Francavilla-Ambrosia, il pregara

Sport // Scritto da Vito Troilo // 25 ottobre 2014

Francavilla-Ambrosia, il pregara


Domenica pomeriggio, alle ore 18:00, quando il primo arbitro Marco Leggiero di Lecce alzerà la palla a due del confronto tra Francavilla e Ambrosia Bisceglie della quarta giornata del campionato di Serie B di pallacanestro, il 116-68 con cui i nerazzurri hanno sconfitto i messapici nella semifinale del quadrangolare di Mola lo scorso 20 settembre non conterà nulla. Comincerà un’altra partita e la formazione allenata da Pasquale Scoccimarro dovrà dimostrare la sua forza sul parquet del palasport di Ceglie al cospetto del giovanissimo team di coach Davide Olive.

Contrariamente a quanto previsto da diversi addetti ai lavori, Francavilla ha centrato un successo, per giunta in trasferta, già alla terza giornata, sul campo di Venafro. Il rispetto è il miglior antidoto per affrontare squadre che, almeno sulla carta, sono inferiori tecnicamente, per profondità ed esperienza.

Il lungo Lucio Salafia, dall’alto dei suoi 2.10, è il giocatore più grande d’età della squadra: 20 anni. Sono nati nel 1995 Davide Marchini e Francesco Gorreri, i due esterni più pericolosi. Tutti gli altri, a cominciare dall’ala Angelo Prete, hanno l’età del decimo dell’Ambrosia, Antonio Falcone. Non che il team biscegliese riservi poco spazio agli under: con 84 minuti su 600 giocati, l’Ambrosia è la sesta formazione del raggruppamento meridionale di Serie B per utilizzo, un dato positivo soprattutto se rapportato ai 42 minuti di Agropoli e agli 11 di Palermo.

L’Ambrosia, dopo le prime tre giornate, ha il migliore attacco del campionato con una media di 87 punti per gara. Mauro Stella, primo nel girone D per assist, rimbalzi offensivi e palle recuperate, oltre che terzo marcatore a 20.3 punti di media, affronterà Davide Marchini, leader nella classifica delle palle perse. Le cifre sono dalla parte dei nerazzurri, che hanno trascorso la settimana di preparazione al match all’insegna della massima tranquillità.

Denny Lillo di Brindisi affiancherà il già citato Leggiero nella direzione di gara.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 25 ottobre 2014