FOTO | Parcheggio selvaggio sul marciapiedi sotto casa: un cittadino fotografa tutte le auto

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 21 luglio 2016

FOTO | Parcheggio selvaggio sul marciapiedi sotto casa: un cittadino fotografa tutte le auto


Divieti di fermata,  passi carrabili, ma soprattutto marciapiedi… perché da lì lo street control non ci arriva mai.

In effetti incastrate così, come accade in via Virgilio, via Camere del Capitolo, via Mazzini e affini, le auto rendono un’impresa ardua anche il passaggio dei mezzi di soccorso e di quelli delle forze dell’ordine.

A ricordare e dimostrare che il parcheggio selvaggio è diventata una pratica di uso quotidiano, a prescindere dal posizionamento di strisce bianche e strisce blu, è un residente di via Camere del Capitolo, con casa affacciata su via Mazzini. Da cittadino dotato di buon senso civico, si è preso l’impegno di scattare alcune foto, di mattina e di sera, per testimoniare quanto accade in uno dei tanti luoghi in cui il malcostume è diventato abitudine.

 «Da qualche tempo – spiega – si parcheggia non solo in divieto di fermata ma addirittura addossando l’auto sul marciapiede.  Questo causa inevitabili rallentamenti al traffico veicolare e costringe a vere gimcane  i pedoni, peggio se al seguito di carrozzini e passeggini».
Alla carrellata di belle autovetture, tutte da sanzionare ai sensi del Codice della Strada, il cittadino fa seguire una interessante provocazione rivolta a tutti i residenti:  «provate a indovinare a chi appartiene l’auto incriminata; rivolgiamo tutti insieme una richiesta al comando della Polizia Municipale, un invito a sanzionare questo genere di infrazioni. Solo così potremo vedere rispettate le regole più elementari della convivenza civile…»

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 21 luglio 2016