FOTO E VIDEO || LA MARCIA DI “LIBERA” BISCEGLIE PER LE VITTIME DELLE MAFIE

Attualità // Scritto da Fabrizio Ardito // 22 marzo 2014

FOTO E VIDEO || LA MARCIA DI “LIBERA” BISCEGLIE PER LE VITTIME DELLE MAFIE


Bandiera di Libera

Bandiera di Libera

E’ iniziata pressapoco alle ore 19.00 in Piazza Margherita la lettura dei nomi delle vittime innocenti di tutte le mafie: promossa dalla sezione locale dell’associazione Libera, la lettura dei nomi delle 900  vittime di mafia innocenti, ha visto presenti anche personalità politiche (sebbene come privati cittadini): il vicesindaco Vittorio Fata (Ncd) in rappresentanza dell’Amministrazione, Enzo di Pierro (Ncd), Pierpaolo Pedone (Ncd) e Angelantonio Angarano (Pd).

Poco prima delle ore 20 è partito il corteo silenzioso da Piazza Margherita, che si è snodato per le strade del centro per raggiungere alla Biblioteca “Don Michele Cafagna” presso la parrocchia di S. Caterina, sotto gli sguardi misti di stupore e curiosità dei cittadini biscegliesi, segno che certi valori e sentimenti devono essere coltivati e ben radicati in una società per essere davvero sentiti.

Presso la biblioteca si è infine tenuto lo spettacolo “Cittadini si nasce, briganti si muore, ma i poveri restano in viaggio“: un racconto sui primi cinquant’anni dell’Italia unita sotto un’unica bandiera, ma divisa ancora da profonde disparità economiche e sociali.

Per maggiori informazioni vi reindirizziamo  alla lettura dell’articolo “CASO COSMAI: ANCORA DUE GIORNI AL VERDETTO” di Serena Ferrara.

Fabrizio Ardito

Chi è Fabrizio Ardito

Giornalista pubblicista dal 2012, è studente di Marketing e Comunicazione. E' l'ispiratore dello spazio web del giornale cartaceo (all'inizio per l'allora Diretta Nuova, ora Bisceglie in Diretta), di cui è stato responsabile. Tra i suoi interessi ci sono la Politica, la Comunicazione, la Statistica, l'Astronomia e l'Informatica. Attualmente è redattore di Bisceglie in Diretta.




Attualità // Scritto da Fabrizio Ardito // 22 marzo 2014