FOTO | Erasmus plus: trenta ragazzi stranieri a Bisceglie per una settimana. Gran finale alle vecchie Segherie Mastrototaro

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 7 aprile 2017

FOTO | Erasmus plus: trenta ragazzi stranieri a Bisceglie per una settimana. Gran finale alle vecchie Segherie Mastrototaro

Finlandia, Spagna, Germania e Regno Unito partner della scuola media “Monterisi”

Il gran finale è in programma venerdì 7 aprile alle Vecchie segherie Mastrototaro. E sarà il riassunto di tutte le emozioni vissute da questi ragazzi in una settimana.

In trenta, da Finlandia, Spagna, Germania e Regno Unito, di età compresa tra i 12 ed i 14 anni, tutti alloggiati presso famiglie biscegliesi.

Dopo la tappa finlandese nel mese di gennaio, Erasmus plus è approdato in Italia. Voluto con forza dal dirigente scolastico Scarcelli, il progetto europeo che coinvolge gli studenti della scuola media “Riccardo Monterisi” ha riguardato la nostra città per una intera settimana.

Da lunedì 3 aprile alunni e docenti hanno lavorato sull’impegnativo tema New Media-New Methods: teaching and learning in the digital age. “Nuovi media-nuovi metodi, insegnare ed apprendere nell’era digitale”. Elemento cardine dell’incontro in Italia è il coding per l’avvio al pensiero computazionale, con incursioni nell’ambito della  cittadinanza digitale e dell’uso consapevole dei nuovi media.

Nella settimana, fianco a fianco, le cinque nazionalità hanno svolto attività di coding su Code.org e attività di coding con Scratch; giocando hanno imparato ad usare il codice binario e hanno scoperto che con esso si possono persino costruire  braccialetti. Hanno prodotto giochi con Scratch successivamente presentati in un simpatico Game Expo. Fondamentale il contributo di Exprivia, tempio dell’IT presso cui gli alunni hanno scoperto le applicazioni pratiche del coding ai temi dell’assistenza sanitaria, della sicurezza, della vita di ogni giorno.

Il centro atorico di Bisceglie si è trasformato per un pomeriggio nel set di una caccia al tesoro Actionbound, un’app che combina insieme l’avventura di una caccia al tesoro con la tecnologia. Nelle mani degli insegnanti e degli alunni diventa uno strumento di ricerca che rende super divertenti le attività di apprendimento ed insegnamento.

I ragazzi hanno incontrato anche l’amministrazione comunale nella bella sala degli specchi di Palazzo Tupputi e stretto la mano all’assessore alle politiche sociali Rachele Barra nel suo saluto di benvenuto rivolto alle delegazioni spagnola, tedesca, inglese e tedesca.

Tra le attività, realizzate anche grazie al contributo degli sponsor Pedone Ferramenta, Mastrototaro Food, Pugliese Conserve e Brezza tra gli ulivi, la visita guidata a Castel del Monte, dove i giovani europei si sono cimentati in un crucicastello in lingua inglese, i giochi antichi all’aria aperta come la corsa nei sacchi e il tiro alla fune e la gara con le carriole, le danze popolari che la compagnia Danzarìa della scuola media “Monterisi”, il giro in barca a vela gratuito offerto da Sailing  e Circolo della Vela di Bisceglie.

Per la scuola “Riccardo Monterisi” la settimana Erasmus plus non poteva che chiudersi all’insegna della musica: venerdì pomeriggio, presso le Vecchie Segherie Mastrototaro, l’orchestra Monterisi si esibirà per tutti i protagonisti di questa avventura. A seguire il Farewell Party.

FOTOGALLERY

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 7 aprile 2017