FOTO e VIDEO | Inaugurato il parco cinofilo dell’ASD Tra naso e coda

Attualità // Scritto da Alessia La Notte // 12 luglio 2015

FOTO e VIDEO | Inaugurato il parco cinofilo dell’ASD Tra naso e coda


14.000 mq attrezzati e videosorvegliati, dove coltivare il rapporto cane – padrone. Il parco cinofilo della neonata associazione sportiva dilettantistica “Tra Naso e Coda” è realtà. Si è tenuta sabato 11 luglio l’inaugurazione  dell’oasi per pelosi di via Luchino Visconti, un ex uliveto ridotto a discarica sottratto all’abbandono dopo anni di scempi ambientali.

E’ qui che la società sportiva, affiliata all’AICS e alla FICSS e riconosciuta dal CONI, ha proposto la sua prima attività: un incontro di due giorni rivolto ai primi soci, con l’esperto di fama nazionale Attilio Miconi.

 Tra le attività, l’associazione propone percorsi di educazione di base, attività di mobility dog, agility, socializzazione, attività in piscina, pet teraphy, zooantropologia didattica, sport e divertimento. Le attività di volontariato si concentreranno invece nel recupero dei “cani problematici” che non trovano adozione nei canili (due gli animali già presi in carico) e nella predisposizione di percorsi di educazione civica con il coinvolgimento delle scuole. Quattro i responsabili dell’ambizioso progetto: le volontarie Francesca Pontrandolfo e Gabriella MancinoNadia Gadaleta, tecnico della riabilitazione psichiatrica che si occuperà del progetto di pet therapy e Luciano Di Clemente, operatore di pet therapy ed educatore cinofilo.

«La sfida è difficile – ha spiegato il presidente del sodalizio. – Siamo partiti da questo vecchio uliveto di quattordicimila metri quadri in totale degrado e lo abbiamo attrezzato con aree specificamente predisposte, grazie anche alla collaborazione dell’amministrazione comunale e delle Guardie Ambientali. Ed è qui che svolgeremo le attività di educazione, lavorando sui padroni per sovvertire la mentalità, ancora troppo diffusa, del “cane di campagna”. Il cane va vissuto, che è diverso dal tenerlo. Sarà  possibile sottoscrivere i tesseramenti a partire da lunedì, sottoscrivendo il regolamento che prevede la totale assenza di mezzi coercitivi (collare a strangolo) e un’assicurazione per il socio. Nei prossimi giorni comunicheremo nel dettaglio gli orari di apertura.

A portare gli auguri dell’amministrazione comunale, il vicesindaco Vittorio Fata: «La vostra sfida consiste nel cercare i compiere una svolta culturale ed in questo percorso l’amministrazione comunale non vi farà mai mancare il suo supporto».

Foto e video a cura di Serena Ferrara




Attualità // Scritto da Alessia La Notte // 12 luglio 2015