FOTO/ Centinaia in corteo per ricordare Mauro Di Lecce e tutte le vittime della strada

Cronaca // Scritto da Serena Ferrara // 10 aprile 2015

FOTO/ Centinaia in corteo per ricordare Mauro Di Lecce e tutte le vittime della strada


L’Amministrazione quasi al completo ad abbracciare la famiglia dell’imprenditore

Nella gioia e nel dolore. Unita come una comunità sana dovrebbe essere sempre.

E’ stata una bella dimostrazione di solidarietà, quella che Bisceglie ha dato il 9 aprile, all’appello di un gruppo informale di cittadini che, a 10 giorni dalla morte di Mauro Di Lecce, ha voluto formare un corteo per ricordare tutte le vittime della strada.

Presenti all’appello il sindaco, il vicesindaco, gli assessori Valente ed Abascià, il presidente del consiglio comunale Napoletano, alcuni consiglieri di maggioranza e tre consiglieri di opposizione, Angelantonio Angarano, Gianni Casella e Tonia Spina.

Alla testa del corteo, i rappresentanti delle istituzioni hanno viaggiato con la moglie e i tre figli dell’imprenditore che il 29 marzo ha perso la vita per strada, mentre attraversava le strisce pedonali, tranciato da uno scooter pirata.

Al seguito gli amici, i parenti, i clienti del Tarallificio Biscegliese e quanti, pur non intrattenendo rapporti la famiglia, si sono riconosciuti nel dolore lancinante provato dalla vedova e dai ragazzi, resi orfani dalla bravata di un concittadino loro coetaneo.

Oltre centocinquanta persone hanno attraversato le strade della città, nella breve ma intensa manifestazione, organizzata allo scopo di offrire una carezza emotiva alla famiglia. Nessuna fiaccola, nessuno striscione, nessuna parola, nessuna recriminazione: solo un silenzio, che al suo passaggio, ha fatto abbassare luci e saracinesche delle attività commerciali più sensibili.

In fondo alla strada, tra le lacrime, il grazie sussurrato dei parenti. Perché Bisceglie, nella gioia e nel dolore, ha dimostrato di non volerli abbandonare. Almeno non ora.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cronaca // Scritto da Serena Ferrara // 10 aprile 2015