FOTO | Carnevale tra shopping, cani e mascherine

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 25 gennaio 2016

FOTO | Carnevale tra shopping, cani e mascherine

L’iniziativa dell’associazione “Come una volta” per la festa di Sant’Antonio Abate, poi rinviata per maltempo, ha dato il via al tempo delle feste di piazza

tn__MG_2859 tn__MG_2855 tn_IMG_2840Coriandoli, stelle filanti,  maschere nobiliari veneziane, street band (la frizzante The Free Band di Simone Mezzapesa),  calessate, mercatini d’artigianato e modernariato, shopping e passioni “canine”.

C’è voluto poco, per l’associazione culturale “Come una volta”, a trasformare il programma delle iniziative di animazione di piazza San Francesco previsto per la festa di Sant’Antonio Abate (17 gennaio), in una due giorni di divertimento dedicata all’inizio del Carnevale.

Con un po’ di fantasia e la collaborazione di Confcommercio, Comune di Bisceglie, associazione Schàra onlus (che ha permesso la sfilata in costume), ecco che 23 e 24 gennaio a ricordare il tempo dei diletti arriva nella via dello shopping “Saldi in maschera”.

L’impresa di portare gente nei negozi nella terza settimana di saldi, è riuscita: in centinaia hanno popolato piazza San Francesco e via Aldo Moro, chiuse al traffico per l’occasione, semplicemente per la voglia di partecipare.

Particolarmente partecipata, la sfilata canina organizzata da “Per un pelo” con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’OIPA della Bat, l’Organizzazione Italiana per la Protezione degli Animali che prossimamente avvierà un corso per la formazione di nuove guardie zoofile.

I fondi, raccolti tramite l’iscrizione alla sfilata, sono stati “benedetti” da due cuccioli che hanno trovato, nella mattina di domenica 24 gennaio, una casa. Ma non è andata affatto male, anche ai vincitori del piccolo contest, votati da una giuria di soli bambini scelti tra il pubblico, per ricevere croccantini, medaglia e coccole, al cospetto di un pubblico scatenatissimo di piccoli fan amanti dei pet.

I premi attribuiti, del resto, hanno escluso pochi dagli allori e dalle congratulazioni: sia il cane più grande (Lucky) che quello più piccolo (Bacco), sia il più anziano (Rugantino) che i più piccini (Frida e Alvin), hanno meritato la stretta di zampa e la medaglia al collo. I più plauditi, in un testa a testa all’ultimo abbaio, sono però stati loro: il pastore Alex e il meticcio Macchia (un terzo posto ex equo), il maltese Chicco (al secondo posto) ed Ester, il labrador ballerino che ha conquistato tutti, scalando le classifiche fino a raggiungere il gradino più alto del podio.

Ecco la fotogallery dell’iniziativa:

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 25 gennaio 2016