FOTO | 70 anni di voto alle donne: inaugurata la mostra storica della FIDAPA

Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 4 giugno 2016

FOTO | 70 anni di voto alle donne: inaugurata la mostra storica della FIDAPA

Ricordata anche Giulia Porcelli, primo assessore in gonnella del Comune di Bisceglie

13329544_557315747774635_2239641929414441087_oRitagli di giornale, fotografie, bandiere, manifesti di propaganda elettorale e persino la prima scheda elettorale delle elezioni comunali del 1946.

Dopo 70 anni, la FIDAPA di Bisceglie presieduta da Elisabetta grande, ha voluto ricordare le prime conquiste politiche in gonnella della storia locale. Perché qui, come in pochi altri comuni d’Italia, le donne votarono le donne prima del 2 giugno 1946, riuscendo ad imporle in consiglio comunale e, a nome di tutte, nelle stanze del potere.

Nonostante l’ironia dei giornali e gli stereotipi peggiori, nonostante la bomba fatta scoppiare all’ingresso del Monastero di San Luigi per evitare che anche le suore di clausura potessero esprimere il proprio voto, quel  31 marzo 1946,   Giulia Porcelli, Anna Bombini, Antonia De Pasquale, (tre delle sei candidate alle prime elezioni amministrative a suffragio femminile) vinsero la battaglia delle battaglie di genere: quella alla democrazia elettorale. Elette consigliere su 125 candidati (e 40 seggi) le tre donne dimenticate applicarono quei principi che, quasi due secoli prima erano costati la testa ad Olympe de Gouges, autrice della Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina (1791).

E’ a loro ed in particolare a Giulia Porcelli – primo assessore comunale donna (con delega alla pubblica istruzione e all’igiene) e prima ad essere rieletta consigliere (e poi nominata assessore) anche nel 1952 – che la Fidapa ha voluto dedicare l’esposizione commemorativa, allestita con materiale documentario del Museo Diocesano di Bisceglie e inaugurata simbolicamente all’indomani del 70° anniversario della Repubblica: venerdì 3 giugno 2016.

A ricordare Giulia Porcelli ed Anna Bombini, entrambe diplomate, entrambe insegnanti ed impegnate nel sociale, è stata Marcella Di Gregorio, dalle cui ricerche d’archivio è nata l’idea di un allestimento temporaneo al femminile nell’anno. Della Porcelli (eletta con 643 voti su circa 20.000 elettori) ha raccontato l’impegno privato nell’istruzione dei meno abbienti e di quello pubblico nella scuola e nell’ufficio igiene pubblica, che coordinava da assessore per assicurare farmaci e cure a tutta la popolazione.

La cerimonia di inaugurazione della mostra, presenziata dal vicesindaco Vittorio Fata, dall’assessore Rachele Barra e dalla presidente FIDAPA Distretto Sud-Est, è servita anche a ricordare tutte le donne vittime di violenza, attraverso la campagna nazionale “posto occupato”, gesto concreto (una poltrona al tavolo dei relatori lasciata vuota “in memoria”) dedicato a tutte le donne vittime di violenza che la sezione di Bisceglie della FIDAPA porta avanti già da novembre 2015.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 4 giugno 2016