FORZA NUOVA: «IMMIGRATI ARRUOLATI IN CAMBIO DELLA CITTADINANZA? NO GRAZIE»

Politica // Scritto da Vito Troilo // 2 gennaio 2014

FORZA NUOVA: «IMMIGRATI ARRUOLATI IN CAMBIO DELLA CITTADINANZA? NO GRAZIE»


Forza Nuova

Forza Nuova

Nei giorni scorsi il ministro della difesa Mario Mauro ha rilasciato una dichiarazione nella quale non ha escluso la possibilità di inserimento di immigrati nell’esercito in cambio della cittadinanza italiana.

Forza Nuova, tramite il leader Roberto Fiore, ha subito voluto sottolineare e motivare il suo dissenso: «L’ idea che permettere agli immigrati di arruolarsi incentivi l’ integrazione e rafforzi l’ esercito, si scontra contro la realtà dei fatti e l’ esperienza. Gli immigrati diventerebbero, come ci insegna la storia dell’ esercito inglese (battaglia di Gallipoli), di quello spagnolo e, soprattutto di quello americano, una risorsa da utilizzare per i lavori sporchi o più pericolosi. Ma, ancor peggio, l’ esperienza di immigrati musulmani che si riscoprono tali e fanno stragi di stampo fondamentalista è un esperienza che ha colpito molte volte e anche ultimamente l’ esercito americano e le varie comunità statunitensi».

«L’ omogeneità del popolo che lo forma è la garanzia per la forza e l’ onore dell’ esercito. Respingiamo con forza la proposta del Ministro Mauro anche perchè, con tutte le loro pecche, gli eserciti europei sono quelli che più mantengono criteri di civiltà» sostengono gli esponenti cittadini di Forza Nuova.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 2 gennaio 2014