FORCONI… E FORCHETTATE DI SPAGHETTI

Il Graffio del Gattino // Scritto da Nicola Ambrosino // 10 dicembre 2013

FORCONI… E FORCHETTATE DI SPAGHETTI


 FORCONI… E FORCHETTATE DI SPAGHETTI – di Nicola Ambrosino

Non fummo fatti…per vivere da fasci…
ma solo perchè questa “politica” ci lasci;
e si rimetta presto e bene in moto…
un sistema democratico con un nuovo voto.

Non serve la violenza dei forconi…
per cacciare dalle Camere dei ladroni;
ma serve protestar vibratamente…
senza prendersi a botte, con la gente.

La crisi è nera, per tanti poveretti…
mentre c’è chi pranza…con spaghetti;
chi protesta in piazza e prende bastonate,
chi, invece, organizza…forchettate.

C’è il povero artigiano, massacrato,
da Equitalia, con l’Usur di Stato;
c’è il consigliere, furbo, di regione,
che sconta su cittadin…la libagione.

C’è chi raccoglie frutta tra i rifiuti;
chi, invece, vive grazie a mille aiuti;
c’è invece, dello Stato, il gran boiardo…
che incassa di stipendio…oltre un miliardo!

Se per tutto ciò…io ben protesto….
mi dicono che è normale tutto questo…
ma questo Stato… non è più casa mia…
perchè questa…NON E’ DEMOCRAZIA!




Il Graffio del Gattino // Scritto da Nicola Ambrosino // 10 dicembre 2013