Fooding 2015, domenica l’appuntamento di Bisceglie

Attualità // Scritto da Annamaria Antonino // 12 settembre 2015

Fooding 2015, domenica l’appuntamento di Bisceglie


Tre location per tre serate “prêt-à-gourmet”

Sarà Bisceglie ad ospitare la prima serata dell’edizione 2015 di Fooding – sapori per strada, evento itinerante ideato da Noao srl. che coinvolge anche le città di Trani e Andria.
Dal 13 al 15 settembre più di quaranta chef, quattordici cantine vitivinicole, un birrificio artigianale e l’eccellenza dall’ olio allieteranno il palato in una mistica sinestetica di quanti avranno il piacere e la voglia di riscoprire valori e tradizioni enogastronomiche del territorio pugliese.

A dare l’avvio ai tre giorni all’insegna del gusto, l’evento Prêt-àgourmet con il riuscitissimo esperimento dello Chic-nic, complice la suggestiva cornice di Bastione Sant’Angelo sul waterfront.
Dalle ore 20:00 di domenica 13 settembre, interpreti gastronomici della serata in food style biscegliese Antonio Bufi e Lucia della Guardia (Eataly – Bari), Beppe Ciava e Isa De Candia (La Claque – Molfetta), Riccardo Barbera (Masseria Barbera – Minervino), Onofrio Cafagna (Supersantos – Molfetta), Massimo De Lucia (Se Boon – Andria), Gigi Di Feo e Samantha Mastrogiacomo (Officina del vino – Trani),Gabriele Grottola (Mattarello – Bitonto), Lucio Mele (Pescaria – Polignano), Daniela Montinaro (Le Macarè – Alezio), Giuseppe Petruzzella (Il vecchio gazebo – Molfetta), Sergio Salerno (Consorzio dei sospiri – Bisceglie) e Carlo Sgarbi (Il Fagiano – Fasano), Alberto Trincucci (Palazzo D’Auria Secondo – Lucera).

Il labirinto del gusto prosegue lunedì 14 a Trani con La via del pane. L’elegante location di piazza Quercia sarà inebriata dal profumo e dal sapore del pane, pensato e reinterpretato da ventidue cuochi e condito con l’eccellenza dell’olio pugliese dell’ Antico Frantoio Muraglia.
A mixare estetica, profumi e gusto saranno Maria Cicorella (Pashà – Conversano), Angelo Sabatelli (Angelo Sabatelli – Monopoli), Felice Sgarra (Umani – Andria), Lucio Mele, Salvatore Amato (Borgo Valle Rita – Ginosa), Vito Bianchi (Osteria Chichibio – Polignano), Salvatore Bufi (Bufi -Molfetta), Onofrio Cafagna (Supersantos – Molfetta), Beppe Ciavarelli (La Claque – Molfetta), Onofrio De Benedictis (Al Pescatore – Bari), Gigi De Feo e Samantha Mastrogiacomo, Alessio di Micco (Corteinfiore – Trani), Giacinto Fanelli (Biancofiore – Bari), Mario Musci (Gallo Restaurant – Trani), Francesco Nacci (Botrus – Ceglie Messapica), Tommaso Perrucci (Bramo – Cerignola), Cosimo Russo (Le dune – Porto Cesareo), Antnio Scalera (La Bul – Bari), Giuseppe Venusio ( Menelao a santa Chiara – Turi).

Nell’ultima serata del Fooding, stile ed estetica culinaria incontrano lo stile per eccellenza.
Martedì 15, dalle ore 21:00, con l’evento di chiusura Il cibo va in trasferta, undici chef e altrettante cantine vinicole saranno ospitate presso undici negozi ubicati nelle vie del gusto della città di Andria.
Tra coloro che metteranno in vetrina il buon cibo, spicca il nome dell’eclettico e creativo Paolo Parisi, accanto a Felice Sgarra, Antonio Di Nunno, Mario Musci, Giuseppe Romanazzi, Violante Rocco, Domenico Patruno, Domenico Mondelli, Nicola Montereale e Michele Lorizzo.

Fooding

La conferenza stampa di presentazione dell’evento

Non mancheranno suspense e sano agonismo dati dalla novità di questa edizione di Fooding – sapori per strada: il Focaccia contest. Nella serata di domenica 13, una giuria formata da cinque donne e un uomo valuterà la migliore focaccia home made che sarà premiata domenica 14 settembre alle 10:30 nel prestigioso Palazzo Ventricelli di Trani.
Le food blogger Anna Gentile, Nunzia Bellomo, Lorenza Dadduzio, Annalisa De Benedictis, e i giornalisti enogastronomici Simona Giacobbi, Antonella Millarte e Sandro Romani, sulla base di quattro criteri (lievitazione, cottura, croccantezza e sapidità) valuteranno uomini, donne, giovani e anziani che vorranno mettersi in gioco interpretando il simbolo della pugliesità.
Per partecipare al contest bisogna inviare una mail a table@noaofood.com e armarsi di farina, pomodori, olive, acqua, sale, olio e tanta fantasia!




Attualità // Scritto da Annamaria Antonino // 12 settembre 2015