Filippo Caracciolo riconfermato presidente della commissione regionale ambiente

Politica // Scritto da Vito Troilo // 27 luglio 2015

Filippo Caracciolo riconfermato presidente della commissione regionale ambiente


Riconoscimento anche per Ruggiero Mennea: sarà il vicepresidente della commissione bilancio e programmazione

Tutto come previsto. Sei delle sette commissioni regionali permanenti avranno un presidente espressione della maggioranza di centrosinistra, con l’eccezione della settima (affari istituzionali), assegnata a Erio Congedo di “Oltre con Fitto”. La Bat, esclusa dalle nomine assessorili, recupera parzialmente terreno con due incarichi di rilievo.

Filippo Caracciolo sarà il presidente della quinta commissione, competente sui temi dell’ambiente. Il consigliere regionale barlettano del Partito Democratico, riconfermato nell’incarico, ha commentato: «Accolgo l’elezione con grandissimo piacere ed entusiasmo. Ringrazio i colleghi per ciò che considero riconoscimento al lavoro precedentemente svolto alla presidenza della stessa commissione nella precedente consiliatura. Sono onorato della fiducia che mi è stata accordata dal gruppo del PD. Mi impegnerò con responsabilità per garantire nel migliore dei modi lo svolgimento dei lavori di una commissione che ha un ruolo strategico per l’assemblea».

Caracciolo è convinto: «Ripartirò dalle cose fatte e dall’esperienza sviluppata per portare avanti una funzione di grande prestigio. Abbiamo attivato percorsi di confronto con settori chiave della nostra economia come dimostrano le audizioni con i rappresentanti del distretto della pietra, ci siamo impegnati per la salvaguardia delle coste pugliesi e la riqualificazione costiera, abbiamo approvato la norma per la riduzione dell’ecotassa andando incontro alle richieste di Anci Puglia e dei cittadini per un minore impatto della pressione fiscale, abbiamo agito per la tutela del territorio e la salvaguardia dell’ambiente.

Rivolgo un affettuoso pensiero ai colleghi con cui ho avuto il piacere di lavorare nella precedente consiliatura certo che i nuovi componenti sapranno trasmettere la carica e la passione necessaria per assolvere al meglio ai compiti che ci aspettano. Ho sempre caratterizzato il mio mandato da presidente con grande spirito di condivisione. Reputo il ruolo delle commissioni fondamentale per un raccordo positivo tra giunta e consiglio regionale. Sarò felice di accogliere le proposte di ogni componente della commissione per un’azione migliorativa delle politiche regionali».

Fra gli obiettivi del riconfermato presidente della commissione ambiente «migliorare l’attuazione del Piano Paesaggistico Territoriale Pugliese (PPTR) cui siamo riusciti a dare una spinta decisiva verso l’approvazione avvenuta in consiglio regionale nell’ultima parte della consiliatura». Filippo Caracciolo avrà due vice: Mario Pendinelli (Emiliano sindaco di Puglia) e Cristian Casili (Movimento 5 stelle).

Ruggiero Mennea

Ruggiero Mennea

Ruggiero Mennea è stato eletto vicepresidente della prima commissione (bilancio e programmazione), che farà capo al salentino Fabiano Amati. Indicato dalla maggioranza, l’esponente del Partito Democratico ha ricevuto sette voti. Sarà affiancato da Francesca Franzoso di Forza Italia.

Nino Marmo di Forza Italia e Mimmo Santorsola di Noi a sinistra per la Puglia faranno invece parte della commissione sanità, che sarà presieduta da Giuseppe Romano del Partito Democratico.

Ruggiero Mennea e l’ex sindaco di Molfetta Guglielmo Minervini (Noi a sinistra per la Puglia) saranno membri della commissione attività produttive, di cui è stato eletto presidente l’ex assessore alla sanità Donato Pentassuglia.

Grazia Di Bari del Movimento 5 stelle è stata eletta alla vicepresidenza della settima commissione (affari istituzionali), della quale sarà segretario Sabino Zinni, notaio andriese eletto con la lista civica Emiliano sindaco di Puglia.

Venerdì 31 luglio si terrà il secondo consiglio regionale della nuova legislatura, convocato dal presidente Mario Loizzo con all’ordine del giorno il dibattito sulle linee programmatiche del governatore Michele Emiliano, l’approvazione del rendiconto 2014 e la variazione di bilancio che finanzia Consorzi di bonifica e Arif.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 27 luglio 2015