Fidapa, cerimonia internazionale delle candele a Bisceglie

Attualità // Scritto da Cristina Giovenale // 4 febbraio 2016

Fidapa, cerimonia internazionale delle candele a Bisceglie

La cerimonia si terrà il 5 febbraio presso Villa torre rossa ricevimenti
12573828_510119982494212_775463609424132836_n

La locandina dell’evento

La cerimonia delle candele internazionale promossa dalla Fidapa (federazione italiana donne arti professioni affari), si svolgerà venerdì 5 febbraio alle 19, presso la sala ricevimenti Villa Torre rossa di Bisceglie.

Il distretto sud est di Bisceglie si prepara ad accogliere e coinvolgere le presidenti delle sezioni del nord barese, quali Andria, Bari, Barletta, Bisceglie, Bitonto, Canosa, Corato, Giovinazzo, Modugno, Molfetta, Spinazzola, Terlizzi e Trani.

In occasione dell’evento, saranno presenti la presidente internazionale della BPW International- business and professional woman, Yasmin Darwich,  la presidente Fidapa BWP Italy distretto sud-est Fiammetta Perrone, Eufemia Ippolito, la past president nazionale della Fidapa e rappresentante nel consiglio d’Europa della businnes professional women International Eufemia Ippolito, Giuseppina Bombaci past president Fidapa BPW Italy e responsabile commissione internazionale arte e cultura Italy, infine Elisabetta Grande presidente Fidapa BPW Italy sezione di Bisceglie.

Questa cerimonia rappresenta in modo simbolico l’unione fra tutte le socie della Fidapa, ad oggi presenti in novanta paesi dei cinque continenti, nonché un modo per dare il benvenuto alle novizie socie. Donne di cultura, etnia, lingua, fede religiosa e credo politico diverso ma unite per concretizzare obiettivi comuni, queste sono le donne della Fidapa.

La storia della cerimonia affonda le sue radici nell’inverno del 1942, nel difficile contesto della storia dell’Europa e del mondo;  la fondatrice della BPW Lena Madesin Philips istituì la cerimonia delle luci proprio nei giorni più bui del secondo conflitto mondiale, tenendo in alto il credo che avrebbe orientato la federazione, ovvero di «stabilire dei legami di amicizia con le donne di tutto il mondo», un sodalizio questo secondo la fondatrice garante di pace.

Ogni delegata BWP nel mondo raccontava questa storia nel suo paese, rappresentato da una candela accesa che veniva spenta se il paese era in guerra. A restare accese, erano e sono ancora le candele che rappresentano i paesi liberi. Con la cerimonia delle luci, la Madesin Phillips voleva ricordare ai compatrioti americani la sofferenza provata dall’Europa e far ardere la fiamma della speranza.

Inoltre, la presidente internazionale Yasmin Darwich sarà accolta dalle autorità venerdì 5 alle 15:30 presso il palazzo di città di Bisceglie, dove incontrerà il sindaco e presidente della provincia Bat Francesco Spina; seguirà poi un percorso culturale per il castello svevo angioino di Bisceglie, per poi dirigersi alle 19 a Villa Torre rossa per la cerimonia.

 

Cristina Giovenale

Chi è Cristina Giovenale

Giornalista pubblicista dal 2009, laureata con lode in Filologia Moderna collabora con Biscegliendiretta dal 2006. Ha lavorato come giornalista per l'ATS-agenzia telegrafica Svizzera e per l'ufficio stampa dell'ambasciata d'Italia a Berna. Ha anche collaborato con il Corriere del Mezzogiorno, dorso pugliese del Corriere della sera.




Attualità // Scritto da Cristina Giovenale // 4 febbraio 2016