Exprivia, debutto confortante in amichevole

Sport // Scritto da Graziana Ciccolella // 8 settembre 2016

Exprivia, debutto confortante in amichevole

Biancorossi in buona forma. Circa 600 gli spettatori presenti
Time out biancorosso

Time out biancorosso

Il pubblico del PalaPoli si dimostra sempre accogliente, caloroso ed entusiasta. Erano circa 600 gli spettatori accorsi sugli spalti per la prima amichevole stagionale dell’Exprivia Molfetta contro Ortona, formazione di serie A2 guidata da Nunzio Lanci. I biancorossi hanno superato brillantemente la prova nonostante mister Di Pinto non potesse contare su tre importanti pedine: il palleggiatore Thiago Veloso, fermato da un lieve problema al polso, lo schiacciatore Bogdan Olteanu, impegnato con la nazionale rumena e il centrale Gabriele Di Martino, che sta ben figurando nell’under 20 italiana, che venerdì 9 settembre si contenderà l’accesso alla finale con l’Ucraina. Il Molfetta ha vinto 3-0 contro Ortona che ha ceduto alla forza dei padroni di casa pur avendocela messa tutta.
L’Exprivia è scesa in campo con la diagonale composta da Partenio e Sabbi, Joao Rafael e Del Vecchio schiacciatori, Polo e Vitelli al centro, De Pandis libero. Ortona ha risposto con Pedron e Casaro, Ferrini e Di Meo, Miscione e Simoni, Toscani libero.

La squadra del presidente Antonio Antonaci ha giocato bene le sue carte fin da subito, portandosi avanti al timeout tecnico (12-8) con Polo a muro e Sabbi in attacco. Al rientro in campo l’attacco di Francesco Del Vecchio e due ace di Giulio Sabbi hanno portato i biancorossi sul +7 (17-10). L’Exprivia ha continuato a macinare gioco fino a chiudere il set sul 25-16.

Muro molfettese

Muro molfettese

Secondo parziale decisamente più combattuto. I pugliesi sono ripartiti col piede giusto andando al timeout tecnico sul 12-10. Ortona ha con grinta recuperato il distacco (13-13) ma Sabbi e Rafael hanno riportato avanti l’Exprivia sul 17-14. I supporters molfettesi si sono infervorati per gli ultimi punti, acclamando proprio Joao Rafael, che tanto bene ha fatto nella passata stagione, e Giulio Sabbi che ha chiuso il set a 25-20 con una schiacciata.

Terzo parziale senza storia: gli ospiti, stanchi e ormai poco concentrati, hanno ceduto, permettendo all’Exprivia di portare a casa il punto senza problemi. Buona la prestazione di Danilo De Gennaro, prodotto del settore giovanile biancorosso, entrato nelle battute finali assieme a Cormio. Molfetta ha chiuso il set sul 25-15.

I due coach hanno optato per un quarto set sperimentale, lasciando spazio agli under. L’Exprivia si è aggiudicata anche questo parziale (25-22).

Segnali positivi per la squadra molfettese che dovrà continuare a lavorare con la stessa intensità e impegnandosi al massimo.

Prossimi impegni per l’Exprivia sabato 10 e domenica 11 all’Atripalda Volley Day, quadrangolare a cui prenderanno parte anche Top Volley Latina, Vibo Valentia (serie A1) e Sigma Aversa (serie A2).

Graziana Ciccolella

Chi è Graziana Ciccolella

Studentessa. Appassionata di musica, libri e fotografia. Da grande, le piacerebbe diventare una giornalista.




Sport // Scritto da Graziana Ciccolella // 8 settembre 2016