Caricamento Eventi

« Tutti Eventi

  • Questo event è passato.

Domenica delle palme, l’Avis organizza una raccolta di sangue all’ospedale civile

20 marzo 2016 @ 08:00 - 11:00


Scritto da Cristina Giovenale

Nuovo appuntamento con la solidarietà targato Avis di Bisceglie. Il 20 marzo, domenica delle palme antecedente alla Santa Pasqua, la sezione Avis di Bisceglie dottor Francesco di Liddo organizza una raccolta di sangue, presso il centro trasfusionale dell’ospedale civile Vittorio Emanuele II. I donatori possono recarsi nel nosocomio cittadino dalle ore 8: 00 alle ore 11:00.

Al di là delle raccolte di sangue domenicali organizzate dall’Avis, chiunque volesse effettuare una donazione di sangue può recarsi presso il centro trasfusionale ogni lunedì, venerdì e sabato dalle ore 8:00 alle 10: 30.

Per poter donare il sangue è necessario non aver fatto colazione (si possono assumere liquidi come acqua o una tazzina di caffé); i donatori devono avere un’età compresa tra i 18 anni e i 60 anni (il limite è spostato a 65 anni per i donatori periodici che intendano proseguire l’attività di donazione) con deroghe e limitazioni a giudizio del medico, avere un peso superiore ai 50 kg, rispettare i range per pulsazioni (tra 50-100 battiti/min) e pressione arteriosa (tra 110 e 180 la massima e tra 60 e 100 la minima), essere in buono stato di salute e condurre uno stile di vita privo di rischi. Inoltre la legge prescrive un lasso di tempo minimo obbligatorio di 90 giorni tra una donazione e la successiva.

L’Avis cittadina indica le condizioni d’impossibilità a donare, in modo da evitare perdite di tempo al momento della raccolta. Per cui, sono esclusi dalla donazione coloro che hanno assunto e/o contratto:
1) Aspirine o farmaci ad azione simile (Tachipirina, Aulin, antinfiammatori ed antidolorifici). Tempo di sospensione temporanea: 7 giorni, l’assunzione di questi farmaci alterano la funzionalità delle piastrine rendendole inutilizzabili.
2) Infezioni come bronchiti, faringiti, ascesso sono causa di sospensione
temporanea per 15 giorni dalla completa guarigione clinica (e in caso di assunzione di antibiotici, 15 gg dall’ ultimo antibiotico assunto).
3) Allergie: solo dopo il periodo stagionale di manifestazione allergica importante (asma, riniti,
congiuntiviti etc.) si può riprendere a donare.
4) Sottoposti ad interventi chirurgici: la sospensione non dipende dall’anestesia, ma dal tipo di intervento; in questo caso è necessario chiamare sempre il Centro trasfusionale prima di tornare a donare dopo intervento.
5)Foratura d’orecchi, tatuaggi e piercing escludono dalla donazione per 4 mesi. Forature d’ orecchio, e agopuntura (7 gg se eseguiti con materiale usa e getta, altrimenti 4 mesi).
6) Cure dentarie non particolarmente traumatiche (rimozione carie con anestesia, estrazione di un dente ) controindicano la donazione per almeno 15 giorni.
7) La gravidanza prevede una sospensione di 1 anno dopo il parto.
8) L’ aborto è causa di esclusione per 1 anno.
9)Soggiorni in paesi tropicali: 3 mesi di sospensione per tutti i paesi tropicali. Se poi il donatore ha assunto una profilassi (terapia) per la malaria, sospensione dalla donazione di sangue fino ai 6 mesi dal rientro, si può donare solo plasma in aferesi tra i 3-6 mesi. Se si sono manifestate infezioni o febbri dopo il rientro, contattare sempre il medico del centro trasfusionale.
10) Vaccinazioni: i soggetti vaccinati contro influenza, l’epatite B, tetano, difterite, pertosse, colera,febbre tifoide, poliomielite e peste sono esclusi per 48 ore (se i vaccini non contengono virus o batteri vivi attenuati) e se non ci sono state reazioni al vaccino. Se invece contengono virus o batteri vivi attenuati, contattare il medico del centro trasfusionale. Stesse regole per il vaccino antirabbia, a meno che il vaccino non sia praticato in seguito a morsicatura di un animale affetto da rabbia: in tal caso il donatore dovrà essere escluso per 1 anno dalla data del morso.
11) Malattia tubercolare: 5 anni dalla guarigione.
12) Herpes labiale o genitale clinicamente in atto, fino alla guarigione.
13) Malattia reumatica: 2 anni dalla guarigione.
14) Puntura di zecca: 3 mesi dalla puntura ( contattare un medico per l’eventuale terapia).

È importante consultare e osservare queste regole, per tutelare la salute di ricevente e donatore.

Per informazioni chiamare lo 0803953760, scrivere a bisceglie.comunale@avis.it e seguire le pagine Facebook AVIS Bisceglie e AVIS Giovani Bisceglie. La sede dell’Avis di Bisceglie è in via Lamarmora ed osserva i seguenti orari di apertura dal lunedì al venerdì 09:00 – 12:30 / 17:00 – 20:30, il sabato  11:30 – 13:00.

Dettagli

Data:
20 marzo 2016
Ora:
08:00 - 11:00
Evento Categories:
,
Evento Tag:
, , ,

Organizzatore

Avis Bisceglie

Luogo

Ospedale civile di Bisceglie
via Giovanni Bovio + Google Map: