EURATLETICA ALLE FINALI REGIONALI DI SOCIETA’ CON LA SQUADRA RAGAZZE

Sport // Scritto da Vito Troilo // 20 maggio 2014

EURATLETICA ALLE FINALI REGIONALI DI SOCIETA’ CON LA SQUADRA RAGAZZE


La staffetta 4x100 Ragazze Euratletica

La staffetta 4×100 Ragazze Euratletica

Si sono concluse fra sabato 17 e domenica 18 maggio le gare di qualificazione per le finali regionali dei campionati di società riservati alle categorie Ragazzi, Ragazze, Cadetti e Cadette di atletica leggera.

L’Euratletica Bisceglie ha conquistato il terzo posto nella fase inteprovinciale Bari-Bat nella classifica a squadre per la categoria Ragazze, preceduta dall’Atletica Mediterranea Bari e della Free Runners Altamura. Il risultato ha aperto, per la società di Mara Altamura, le porte delle finali regionali in programma al campo scuola “Bellavista” di Bari sabato 24 e domenica 25 maggio.

Il 14° posto nella classifica Cadetti e il 10° fra le Cadette non sono risultati indicativi in quanto la società ha partecipato alle gare con un solo atleta per categoria. L’undicesima posizione conseguita tra i Ragazzi, con una pattuglia di 8 partecipanti, gran parte dei quali nati nel 2002, altro non è che un punto di partenza.

Virginia Amoruso ha vinto la gara dei 60 metri piani, corsi in 8″4 ed è giunta al terzo posto nei 300 con 49″95. Antonello Todisco nel lungo ha realizzato un 2.83 quale miglior misura. Secondo posto per Matilda Racanati nei 60 ostacoli (11″82) come anche sui 200 (36″28). La staffetta 4×100 (Amoruso, Racanati, Colamartino, Todisco) ha fatto registrare un 59″43 secondo soltanto al tempo dell’Atletica Mediterranea Bari. Alessia Colamartino ha lanciato il vortex a 19.83 metri e il peso in gomma da 2kg a 8.68 (la migliore).

Fra i Ragazzi, ottimo 9″15 di Luca Amoruso (secondo assoluto, primo fra i nati nel 2002) sugli 80 metri piani, gara nella quale Simone Abbrescia ha realizzato il tempo di 10″15. Lo stesso Simone Abbrescia ha partecipato al concorso del salto in lungo, conquistando l’ottavo posto con 3.58, mentre Giovanni Racanati nei 60 ostacoli ha chiuso in 13″48
La staffetta 4×100 (Racanati, Abbrescia, Valente, Amoruso) ha fermato il cronometro sul tempo di 1’01″75. Sui 200 ostacoli, Luca Amoruso 34″74, Giovanni Racanati 37″39. Mario Valente ha scagliato il peso a 5.74 metri.

Stefania Dell’Orco (Cadette) ha chiuso 3.96 nel salto in lungo, 16.69 negli 80 ostacoli, che si corrono con l’asticella a quota 76 centimetri.

Tra i Cadetti, Vincenzo Loconsolo ha corso i 300 ostacoli in 46″33.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 20 maggio 2014