Erica Mou e Valentina Farinaccio al centro del terzo appuntamento del Fuoricartellone di Libri nel Borgo Antico

Cultura // Scritto da La Redazione // 18 aprile 2017

Erica Mou e Valentina Farinaccio al centro del terzo appuntamento del Fuoricartellone di Libri nel Borgo Antico

La cantautrice e la scrittrice si racconteranno martedì 18 aprile alla libreria Abbraccio alla Vita

Terzo appuntamento con il Fuoricartellone di Libri nel Borgo Antico.
Dopo il successo dell’incontro con Elvira Serra, organizzato a novembre in collaborazione con le Vecchie Segherie Mastrototaro e l’entusiasmante 8 marzo in libreria con Carola Suani e il suo “Odiessa”, l’Associazione Borgo Antico torna a promuovere la letteratura al femminile con un appuntamento speciale all’insegna della

La libreria Abbraccio alla Vita, martedì 18 aprile, alle ore 19:00, in via XXIV Maggio 42 ospiterà l’autrice Valentina Farinaccio e il suo “La strada del ritorno è sempre più corta” (Mondadori, 2016), accompagnata dalla cantautrice Erica Mou.
L’esordio narrativa della scrittrice, giornalista e critico musicale romano è pieno di luce e di ironia. Racconta l’amore, la perdita e la trasformazione di Vera, bimba sfacciata e sognatrice che a 30 anni è già una celebrità della tv: inventa oroscopi irriverenti e graffianti, specie per i nati dello Scorpione, segno zodiacale dell’ex fidanzato che l’ha appena lasciata, mettendola di colpo davanti a tutte le sue fragilità.

Vera è cresciuta senza un genitore, ed è come se fosse a metà: ha riempito tutto quel vuoto di sarcasmo e finta imperturbabilità. Di suo padre non sa nulla: la madre Lia, credendo di proteggerla e di proteggersi, ha preferito dimenticare. Ma quando riceve un centinaio di pagine scritte da Giordano durante gli ultimi mesi di vita e che parlano proprio di lei, dell’eccentrica Lia che si è ribellata alle leggi ancestrali della provincialissima Campobasso, e della nonna Santa, che ha consacrato la propria vita ai figli, Vera è investita da una sfida: il libro è senza finale. Lei adora gli inizi e odia la responsabilità della fine, eppure è la sola che potrebbe completarlo, è un’occasione unica per incontrare tra le pagine quel padre mancato, e per capire cosa accadde quell’estate in cui tutto è cambiato.

L’appuntamento, ad ingresso gratuito, sarà accompagnato dalla musica dal vivo, in acustico, della cantautrice Erica Mou.
Ulteriori informazioni sul profilo e sulla pagina facebook ufficiale dell’evento Libri nel Borgo Antico e su Twitter (@LBA_Bisceglie).




Cultura // Scritto da La Redazione // 18 aprile 2017