Elezioni amministrative, Franco Napoletano adesso vuole le primarie

Politica // Scritto da Vito Troilo // 8 marzo 2017

Elezioni amministrative, Franco Napoletano adesso vuole le primarie

L’ex sindaco attacca gli esponenti del Pd che sono all’opposizione della giunta Spina

È una svolta storica, per quanto attesa e prevedibile. Franco Napoletano, per la prima volta, ha manifestato la disponibilità sua e del Pci a partecipare alle primarie per l’individuazione del candidato sindaco di centrosinistra alle prossime elezioni amministrative. L’ex primo cittadino, in passato, non ha mai nascosto la più totale contrarietà allo strumento della consultazione preliminare, scegliendo percorsi paralleli a quelli delle altre forze politiche che avrebbero potuto costituire una coalizione coi comunisti.

«Sono davvero sconcertato dal fatto che, a Bisceglie, c’è un Pd che governa ed un Pd che fa l’opposizione al Pd che governa» ha argomentato in un post sul suo profilo facebook. «Non mi sembra una cosa seria, al di là del merito. Anche perchè la diatriba appare, soprattutto, dettata da questioni personali e di equilibri interni. Anche per questo, non sono sicuro che chi si “oppone” sia migliore di chi “governa”. Tanto è vero che il Pd di “opposizione” sottoscrive, spesso e volentieri, documenti e richieste insieme con la destra, ingenerando confusione nel suo stesso elettorato» ha aggiunto, nulla risparmiando alla frazione del Partito Democratico che a Bisceglie fa capo al parlamentare Francesco Boccia.

Il presidente del consiglio comunale non ha certo peli sulla lingua: «La vera sinistra sta da un’altra parte e, piaccia o meno, è, ancora oggi, imprescindibile da qualsiasi proposito di unità e di cambiamento. Anche con una necessaria politica di alleanze, che passi, questa volta, dalla verifica delle primarie, per impedire il ripetersi degli errori del passato. C’è ancora qualcuno che, nel Pd di “opposizione”, a Bisceglie, non vuole le primarie perchè teme di perderle?

Un tempo c’era l’alibi che erano i comunisti a non volere le primarie. Adesso, non ci sono più scuse» ha concluso, lanciando forse definitivamente quella che potrebbe essere la sua settima candidatura a sindaco su otto competizioni comunali col sistema dell’elezione diretta: l’unica eccezione nel 2006, quando ebbe esaurito il termine massimo di mandati e fu candidato alla Camera diventando il primo e unico deputato comunista biscegliese.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 8 marzo 2017