Donna tranese muore a Bisceglie prima di una tac: ma per l’ospedale di Trani era tutto ok

Cronaca // Scritto da Serena Ferrara // 26 aprile 2016

Donna tranese muore a Bisceglie prima di una tac: ma per l’ospedale di Trani era tutto ok


Nuovo presunto caso di malasanità nella Bat, ad ora senza spiegazione.

E’ stat disposta per il 27 aprile, l’autopsia sul corpo della donna 60enne di Trani che, dopo aver accusato un malore, è morta nella notte tra il 23 e il 24 aprile nell’ospedale di Bisceglie. Era stata trasferita dal nosocomio di Trani per essere sottoposta a una tac addominale. La donna accusava forti dolori all’addome e bruciori di stomaco, ma per l’ospedale San Nicola Pellegrino era tutto ok: gli esami davano tutti esito negativo.

La donna ha perso la vita nell’attesa della TAC cui sarebbe stata sottoposta all’indomani a Bisceglie: il suo cuore ha smesso di battere prima che i medici potessero dare un nome a ciò che le stava accadendo.
Il caso è perciò finito all’attenzione dell’autorità giudiziaria dopo la denuncia della famiglia. Il magistrato di turno della Procura di Trani, Michele Ruggiero, ha delegato gli accertamenti ai carabinieri e disposto l’autopsia. Sequestrata la cartella clinica della donna.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cronaca // Scritto da Serena Ferrara // 26 aprile 2016