Distretti Urbani del Commercio, siglato il protocollo d’intesa con la Regione

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 10 febbraio 2017

Distretti Urbani del Commercio, siglato il protocollo d’intesa con la Regione


Ora c’è la firma  sul protocollo d’intesa tra Regione Puglia, associazioni di categoria del commercio e Comune di Bisceglie. A Bari, il 9 febbraio, 37  sindaci dei comuni pugliesi che al Cineporto hanno firmato l’intesa per realizzare le attività previste dai “distretti urbani del commercio”.

Formalmente, con la firma, la Regione si impegna a finanziare tramite procedura di bando la fase di progettazione dei DUC, e i comuni a gestire con procedure trasparenti e in linea con la normativa sugli appalti le risorse complessive (comprese quelle messe a disposizione da altri eventuali partner pubblici o privati) e a curare la relativa attività amministrativa.

Finalità comuni sono quelle di attuare un programma di sviluppo per la valorizzazione del commercio attraverso il marketing territoriale, la promozione del territorio con le sue eccellenze turistiche ed enogastronomiche e la realizzazione di progetti strategici che favoriscano la ripresa degli investimenti e dei consumi, qualifichino le aree urbane ed evitino l’impoverimento della rete commerciale di prossimità.

«Tra gli obbiettivi dell’accordo siglato – ha spiegato l’assessore Capone – migliorare i luoghi di interesse commerciale, enogastronomico, della produzione artistica e creativa anche attraverso lo sviluppo dei servizi di accoglienza turistica;  valorizzare i centri urbani e le periferie anche attraverso la realizzazione di spazi, oggetti e prodotti creativi capaci di attrarre i turisti;   contrastare la desertificazione dei centri storici quali zone delle città a tradizionale vocazione commerciale;  valorizzare le associazioni di imprese già costituite, i distretti urbani del commercio, le associazioni di via quali centri commerciali naturali ivi compresi i mercati su aree pubbliche;  sostenere i progetti che contribuiscono alla tutela dell’ambiente e delle risorse naturali; epromuovere azioni di riqualificazione professionale degli addetti, operatori e dipendenti». 

La Confcommercio quale associazione di categoria, dovrà coinvolgere tutti gli associati per le finalità del distretto, organizzando eventi di condivisione e diffusione degli obiettivi e realizzando attività di formazione e informazione in favore delle imprese nell’ambito degli interventi programmati.

«L’accordo siglato oggispiega soddisfatto Leo Carriera Direttore di Confcommercio Bari BATè un passo importante per le azioni di rilancio del commercio e del tessuto economico e urbano, quindi di riqualificazione degli spazi pubblici».

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 10 febbraio 2017