DIRETTA | CYNTHIA-BISCEGLIE 1-3. TRIS NERAZZURRO AL FANALINO DI CODA

Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 26 febbraio 2017

DIRETTA | CYNTHIA-BISCEGLIE 1-3. TRIS NERAZZURRO AL FANALINO DI CODA

La 25ª giornata nel girone H di Serie D in tempo reale

SERIE D- girone H
25ª giornata (ore 14:30)
Manfredonia-Agropoli [giocata sabato] 2-2
Potenza-Herculaneum 0-0
San Severo-Anzio 2-1
Cynthia-Bisceglie 1-3
Trastevere-Ciampino 6-1
Francavilla-Nocerina 0-3
Gelbison-Picerno [ore 15:00] 0-1
Gravina-MadrePietra Apricena [ore 15:00] 3-0
Nardò-Vultur Rionero [ore 15:00] 0-0

CLASSIFICA
Trastevere 57, Nocerina 50, Bisceglie (-3) 49, Gravina 44, Nardò 43, Gelbison 39, Manfreodnia, Anzio 33, Francavilla in Sinni, Vultur Rionero, Picerno 32, San Severo, Herculaneum 30, Potenza 29, Agropoli (-2) 22, Madrepietra Apricena (-1) 19, Ciampino 17, Cynthia 16.

Cynthia-Bisceglie 1-3

Cynthia: Scarsella, Nuovo, Paloni, Mastrantonio (dal 62° Dorigardi), Porfiri, D’Ambrosio, Bertoldi, Trinchi, Longobardi (dal 19° Rapone), Mancini (dal 37° Marinucci), Mattarazzo. Allenatore: Maurizio Raggi. A disposizione: Pietrantoni, Masotina, Bianciardi, Barbari, Zuffardi, Izzi.
Bisceglie: Di Franco, Delvino, Raucci, Diop, Miale, Daiello, Partipilo, Cerone (dal 56° Risolo) Lattanzio (dal 79° Petitti), Montinaro (dal 68° Vaccaro), Cioffi. Allenatore: Nicola Ragno. A disposizione: Testa, Sasso, Posillipo, Pistola, Preziosa, Moccia.
Terna arbitrale: Vimercati di Cosenza (Cravotta di Città di Castello e Scigliano Rossano).
Reti: 14° Partipilo, 21° Mancini, 30° Lattanzio, 60° Risolo.
Note: spettatori 600 di cui 50 provenienti da Bisceglie. Calcio d’angolo: 2-6. Ammoniti Bertoldi, Scarsella, Cerone, Delvino, Diop. Espulso D’Ambrosio al 13°.

92° – Il direttore di gara pone fine alle ostilità fra Cynthia e Bisceglie premiando il gruppo di Nicola Ragno con la vittoria per 1-3. Gara che nel primo tempo è sembrata piuttosto incerta con un Cynthia pieno di rabbia dopo il rosso subito da D’Ambrosio e che aveva ristabilito gli equilibri al ventunesimo. Ripresa in completa discesa per gli ospiti che hanno chiuso i giochi con Andrea Risolo. Le altre due reti degli stellati con Anthony Partipilo e Riccardo Lattanzio.

91° – Ancora Mauro Cioffi per l’ultima conclusione ma il suo shot sfiora il palo.

90° – Due minuti di recupero prima del triplice fischio finale.

88° – Cioffi supera il proprio avversario e tira addosso al portiere di casa il quale si ripete sulla ribattuta dello stesso ex Renate e MadrePietra. Doppia chance per il poker non sfruttata dagli ospiti.

85° – Giallo di Scarsella per perdita di tempo su un calcio di rinvio.

83° – Ancora Bisceglie con Petitti ma nonostante il tiro debole Scarsella non trattiene e devia in angolo.

80° – Per questi ultimi dieci minuti la fascia di capitano sarà sul braccio di Claudio Miale.

79° – Ultima sostituzione per il Bisceglie: Riccardo Lattanzio viene rilevato da Petitti.

77° -Si rifà sotto il Cynthia con un tiro pretestuoso di Bertoldi fuori bersaglio.

75° – Risolo ha scaricato un sinistro dai venti metri ma Scarsella si è ben opposto con un intervento plastico. Calcio d’angolo. Cambio benefico fra Risolo e Cerone per la truppa ospite: il centrocampista subentrato si è reso particolarmente pericoloso e segue costantemente l’azione facendosi trovare pronto in ogni occasione.

68° – Ammonito Ousmane Diop per gioco scorretto

68° – Secondo avvicendamento per il club caro al presidente Canonico con Raoul Vaccaro che subentra a Matteo Montinaro, precauzionalmente a riposo con la gara già in ghiaccio in vista del confronto di Coppa contro l’Albalonga.

66° – Lattanzio tenta il poker ma la sua conclusione al volo termina sul palo sinistro! Altro gol sfiorato per un Bisceglie decisamente in crescita.

62° – Mister Raggi esaurisce il bonus dei cambi: Dorigardi rimpiazza Mastrantonio.

60° -Progressione di Partipilo, esterno dietro al limite dell’area; batti e ribatti con Lattanzio che filtra proprio per Risolo. La sua bordata non lascia scampo al portere romano!

60° – TRIS DEL BISCEGLIE!

56° – Nicola Ragno fa rifiatare Federico Cerone, accomodatosi in panchina in luogo di Andrea Risolo.

55° – Capovolgimento di fronte con Cioffi che colpisce incrociato verso l’angolino più lontano. Scarsella respinge di piede.

55° -Di Franco superlativo su Marinucci il quale ha approfittato di uno svarione di Daiello per tentare la conclusione dal limite.

53° – Rapone in piena area fallisce il controllo del cuoio. Pericolo scampato per i viaggianti.

51° – Manovra costruita da Delvino ma il giovane terzino destro perde palla e commette fallo toccando Porfiri. Punizione per il Cynthia.

Ore 15:37 – Si ricomincia al Comunale di Genzano. Nessuna novità in campo fra le due squadre con un Cynthia costretto a centellinare al meglio l’ultimo cambio a disposizione.

Ore 15:36 – Le restanti otto sfide di questa domenica calcistica non portano novità rilevanti. Trastevere e Nocerina, le due dirette rivali della compagine nerazzurra prevalgono rispettivamente su Ciampino e Francavilla. Piccolo passo in avanti per il Gravina che è in vantaggio sul MadrePietra Daunia.

47° – È l’ultima situazione degna di nota per questo primo tempo in cui i nerazzurri di mister Nicola Ragno potevano dare qualcosina di più. 1-2 al Comunale di Genzano contro il Cynthia. Le reti sono state siglate da Partipilo e Lattanzio per i biscegliesi mentre Mancini ha messo la firma sull’unico gol degli ospitanti.

47° – Contrasto lungo la linea di centrocampo fra Bertoldi e Daiello. Il regista bianco celeste viene ammonito dall’arbitro.

46° -Ancora imprendibile Partipilo sulla destra, cross rasoterra centrale per Scarsella.

45° – Due minuti di recupero segnalati dalla terna arbitrale.

44° – Volenterosa la reazione del Cynthia con un calcio piazzato di Bertoldi. La sfera finisce tra le braccia di Di Franco.

42° – Claudio Miale deposita la palla in rete ma il gol viene annullato dal direttore di gara per trattenuta del centrale difensivo su Porfiri.

37° – Secondo infortunio per i calciatori del Cynthia: è Mancini, autore del gol laziale, ad avere un risentimento muscolare. Mister Raggi provvede al secondo cambio nel giro di venti minuti con l’ingresso di Marinucci.

35° – Il Bisceglie prova a chiudere subito il match nella prima frazione per poter gestire in scioltezza la ripresa.

30° – Rapida triangolazione Diop-Montinaro sulla sinistra; pennellata del giovane numero dieci ospite e Riccardo Lattanzio gonfia la rete di testa riportando la propria squadra in vantaggio.

30° – GOL DEL BISCEGLIE!!! 1-2!!!

21° – Dormita difensiva dei nerazzurri e Mancini ne approfitta raccogliendo un cross per appoggiare di testa il pallone alle spalle di Di Franco.

21° – PAREGGIO DEL CYNTHIA!

19° – Longobardi sente dolori alla coscia. Presumibile uno stiramento: il centravanti dei padroni di casa viene così sostituito da Rapone.

15° – Bisceglie vicino al raddoppio con il colpo ad effetto di Lattanzio ma Scarsella vola.

14° – Dal limite dell’area parabola precisa di Anthony Partipilo che scavalca barriera e portiere. Il sinistro a giro finisce dritto all’incrocio!

14° – GOL DEL BISCEGLIE!

13° -Lattanzio viene atterrato in volata da D’Ambrosio. Fallo da ultimo uomo e cartellino rosso per il numero sei romano. Prima vera sanzione disciplinare dura della sfida e Bisceglie in superiorità numerica.

12° – Punizione velleitaria di Bertoldi. Palla fuori.

10° – Il primo giallo della sfida è comminato a Federico Cerone per gioco scorretto.

9° – Buona manovra da parte dei nerazzurri con la discesa di Partipilo dalla destra: il pallone si spegne sul fondo.

6° – Galoppata di Paloni che serve in diagonale rasoterra Bertoldi. Miale in piena area fa buona guardia.

2° – Subito primo angolo per il Bisceglie, dalla bandierina Partipilo imbecca Cioffi che trattiene nell’area romana il proprio diretto marcatore.

Ore 14:35 – Comincia la partita al Comunale di Genzano con il kick off affidato ai nerazzurri.

Ore 14:28 – Sorpresa ma comunque aspettata nell’attacco biscegliese con Cioffi titolare dal primo minuto al posto di Anibal Montaldi squalificato. Panchina imbottita di giovani primavera con Sasso e Preziosa.

Ore 14:25 – Venticinquesimo turno del campionato di serie D girone H con un Bisceglie intenzionato a proseguire la propria rincorsa al Trastevere. Non è scontato il ruolo permaflex del Cinthia Genzano, ultimo in classifica e alla ricerca disperata di punti salvezza.

Chi è Bartolomeo Pasquale

Bartolomeo Pasquale nasce a Molfetta il 15 Gennaio 1987. All'età di dodici anni vince il premio speciale alla seconda edizione del premio scolastico "Vincenzo Fata" con il video-report dal titolo "Bisceglie in dieci minuti". Redattore per Bisceglie in diretta dal 2008, è stato presentatore per programmi radiofonici, spettacoli e contest, conseguendo il titolo di giornalista pubblicista nel 2010. Laureato in Giurisprudenza con tesi in Diritto del Lavoro presso l'Università degli Studi di Bari, è praticante avvocato dal Novembre 2012.




Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 26 febbraio 2017