DIRETTA| BISCEGLIE-FRANCAVILLA 1-0. BASTA UN’ACROBAZIA DI LATTANZIO A FARE LA DIFFERENZA

Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 25 marzo 2017

DIRETTA| BISCEGLIE-FRANCAVILLA 1-0. BASTA UN’ACROBAZIA DI LATTANZIO A FARE LA DIFFERENZA

Segui il match in tempo reale

È consigliato ricaricare la pagina per visualizzare gli aggiornamenti

SERIE D – girone H
28ª giornata (ore 15:00)
Bisceglie-Francavilla in Sinni [sabato ore 16:00] 1-0
Agropoli-Herculaneum
Ciampino-Anzio
Gelbison-Cynthia
Nocerina-Gravina
MadrePietra-Potenza
Picerno-San Severo
Vultur Rionero-Trastevere
Nardò-Manfredonia [ore 16:00]

CLASSIFICA
Trastevere 60 Bisceglie (-3) 55 Nocerina 51 Gravina 50 Nardò 46 Gelbison 42 Picerno 38 Anzio, Potenza 35 Francavilla in Sinni 34 San Severo, Manfredonia 33 Vultur Rionero, Herculaneum 32 Madrepietra Apricena (-1), Agropoli (-2) 22 Cynthia 19 Ciampino 18.

BISCEGLIE-FRANCAVILLA 1-0

Bisceglie: Di Franco, Delvino, Raucci, Diop, Petta, D’Aiello, Partipilo, Risolo, Lattanzio (dal 78° Miale), Cioffi (dal 46° Petitti), Montaldi (dal 90° Vaccaro). Allenatore: Nicola Ragno. A disposizione: Testa, Biancola, Pistola, Posillipo, Cerone, Moccia.
Francavilla: Gravagnone, Granatiero (dal 71° Palumbo), Nicolao, Sekkoum (dall’82° Marino), Puca, Degol, Cassata, Gasparini, Masini (dal 75° Del Prete), Fanelli, Aleksic. Allenatore: Ranko Lazic. A disposizione: De Martino, Viceconte, Aggiorno, Strumbo, De Marco.
Terna arbitrale: Maninetti di Lovere (Savino di Torre Annunziata e Facchini di Parma).
Reti: 56° Lattanzio
Note: 800 spettatori circa. Calcio d’angolo: 4-7. Ammoniti: Raucci, Delvino, Montaldi, Partipilo, Cassata.

95° – Non succede più nulla al Gustavo Ventura ed il Bisceglie ottiene i tre punti con il minimo sforzo. È tutta nella rovesciata di Riccardo Lattanzio la sfida con il Francavilla in Sinni terminata con il risultato di 1-0. In attesa della gara di domenica fra Vultur e Trastevere la compagine di Nicola Ragno sale a cinquantacinque punti, con cinque punti di differenza sulla leader allenata da mister Gardini.

91° – Segnalati dal direttore di gara cinque minuti di recupero.

90° – Ultima sostituzione dei padroni di casa con Vaccaro che fa rifiatare in panchina Anibal Montaldi.

90° – Anche il Francavilla non punge più in attacco e ci prova solo con un destro al volo di Aleksic finito lontano dallo specchio della porta.

88° – Tre falli consecutivi subiti dal Bisceglie sul versante sinistro. Un contrasto tra Petitti e Degol e successivamente Montaldi prima trattenuto da Nicolao e successivamente atterrato dallo stesso; l’arbitro dice che è tutto regolare, dimostrando tanta incertezza nell’assumersi responsabilità e decisioni.

85° – Partita che sta volgendo al termine senza aver detto praticamente nulla. Ad ora fa la differenza l’acrobazia di Lattanzio che da sicurezza ad un Bisceglie abulico.

84° – Lunghissimo traversone di Raucci dalla sinistra ma il pallone si innalza e finisce nella terra di nessuno.

82° – Ultima sostituzione per il Francavilla con Sekkoum rimpiazzato da Marino.

78° – Riccardo Lattanzio viene accolto in panchina tra gli applausi del pubblico. Al suo posto Claudio Miale. Chiara è l’intenzione di Nicola Ragno di proteggere il gol del vantaggio con l’impostazione del 5-4-1.

75° – Secondo avvicendamento per mister Lazic: entra Del Prete al posto di Masini.

74° – Inspiegabile giallo rifilato a Partipilo, atterrato in corsa da Nicolao. L’arbitro ha considerato un’eventuale simulazione dell’ala destra barese.

71° – Primo cambio per la formazione ospite con Palumbo che rileva Granatiero.

71° – Punizione diretta verso lo specchio della porta per lo specialista Sekkoum: Di Franco para con sicurezza.

65° – Aleksic si coordina e scarica un sinistro eccessivamente alto.

65° – Ammonito Montaldi per una piccola reazione sul diretto marcatore.

63° – Micidiale progressione di Montaldi che serve Petitti sulla sinsitra; al momento del cross il giovane barese viene atterrato regalando una punizione ai propri compagni.

61° – Montaldi tenta di pescare il raddoppio ma la propria conclusione è ribattuta da Granatiero; sul susseguirsi Petitti inciampa sul pallone e lo perde favorendo la ripartenza avversaria.

56° – Azione convulsa dalla destra con Partipilo che appoggia in mezzo il pallone sulla linea di fondo. La sfera vaga in area colta da Lattanzio prima, poi da Risolo che appoggia morbido a centro area servendo l’accorrente centravanti andriese abile in acrobazia a metterla dentro!

56° – GOL DEL BISCEGLIE!!!!

54° – Tiro centrale di Fanelli dal limite dell’area, sicura la presa di Di Franco.

51° – Punizione a lunga gittata di Partipilo, Granatiero rischia l’autorete ma riesce a ribadire la sfera fuori area.

50° – Bisceglie in avanti con Montaldi ma l’argentino si lascia ipnotizzare dagli avversari. Calcio d’angolo battuto e pallone carambolato sulla testa di due calciatori nerazzurri.

46° – Calcio d’inizio del secondo tempo e Bisceglie che già prova l’assalto, con la speranza di chiudere i giochi il prima possibile.

Ore 17:02 – Squadre di nuovo in campo. Nel Bisceglie primo avvicendamento con Cioffi che torna in panchina in luogo di Petitti.

46° – Finisce il primo tempo. In questi quarantacinque minuti sembra che il Bisceglie si volesse scrollare di dosso la pesante etichetta di anti-Trastevere. Una squadra che ha subito il maleficio delle tre settimane di stop forzato dal campionato, inespressa a centrocampo e con palesi difficoltà in fase offensiva. 0-0 al termine dei primi tre quarti d’ora contro un Francavilla sicuramente più pimpante e che ha fatto la partita sino ad ora.

45° – L’arbitro indica un minuto di recupero.

40° – La partita va avanti senza sussulti. Il Bisceglie non riesce a pungere la retroguardia avversaria e le occasioni da gol latitano.

36° – Clamorosa incertezza del direttore di gara che non sanziona con il fallo uno stop volontario su Cioffi al limite dell’area. Il pubblico del Gustavo Ventura è in fermento.

35° – Calcio d’angolo per il Bisceglie, Cioffi spizza di testa la palla e guadagna un ulteriore corner.

33° – Gioco fermo per un contrasto lungo la linea. Cassata resta fermo a terra per un minuto ma poi si rialza

29° – Fallo di Cassata su Diop; giallo per il calciatore del Francavilla.

28° – Vibranti le proteste del pubblico di casa per un fallo subito da Cioffi in contropiede, l’arbitro lascia proseguire.

27° – In diagonale Cassata va alla conclusione superando Delvino ma alla bordata dell’ala potentina Petta ci mette una pezza e devia in angolo.

24° – Ci prova Fanelli in spaccata dai quindici metri, Di Franco ci mette una pezza ed è corner.

21° – Bisceglie in difficoltà in questi minuti, sofferente i rapidi contraccolpi degli avversari e fautori di un gioco discontinuo

19° – Ammonito Raucci per gioco scorretto su un avversario in fase di contropiede.

17° – Partipilo batte verso lo specchio della porta il tiro di punizione, Montaldi la fa sfilare in porta e Gasparini appoggia in corner.

16° – Spallata di Cassata a Montaldi che è rimasto dolorante a terra. Punizione per il Bisceglie dalla destra.

14° – Due corner consecutivi per gli uomini di Lazic ma la difesa nerazzurra fa buona guardia con le ribattute di Petta e Delvino.

11° – Degol ci prova al volo sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il secondo per gli ospiti, ma la sfera finisce alle stelle.

8° – Ghiotta occasione per i padroni di casa con Cioffi che manca l’incornata su prezioso traversone di Partipilo.

6° – Statuetta di Masini su pennellata dalla destra di Cassata; Di Franco rischia parecchio non trattenendo il pallone. Diop rimedia come può spedendo la palla in calcio d’angolo.

4° – Ottimo schema con un rapido scambio sulla destra Montaldi-Partipilo. L’uno due filtrante del barese porta la punta argentina a mettere il pallone basso in mezzo ma è pronto Nicolao alla ribattuta.

4° – Progressione dalla sinistra di Cioffi che pur ben servito da Lattanzio viene colto in offside.

3° – Punizione velleitaria di Sekkoum: lo specialista colpisce la sfera a pelo d’erba e per Di Franco è facile parare a terra.

1° – I padroni di casa vestono la seconda tenuta bianca con bordi nerazzurri. Maglia a quarti rossoblu per i viaggianti potentini.

Ore 16:03 – Fischio d’inizio e gara appena cominciata. 4-2-3-1 per un Bisceglie prettamente spregiudicato. Ordinario 4-4-2 per i francavillesi.

Ore 16:00 – Le squadre stanno per scendere in campo accompagnati dalla terna arbitrale.

Ore 15:57 – Una partita fondamentale nel suo piccolo per la comitiva cara al presidente Nicola Canonico, una sfida che fa da apripista al tour de force di cinque partite in quattordici giorni che occupano l’agenda nerazzurra.

Ore 15:50 – Dopo il consueto riscaldamento pre partita le due squadre sono rientrate negli spogliatoi in attesa del riconoscimento eseguito dalla terna arbitrale ed il successivo ingresso sul terreno di gioco.

Ore 15:45 – Dalle formazioni pervenuteci si riscontra l’impiego dal primo minuto di Mauro Cioffi in un inedito tridente con i soliti noti Lattanzio e Montaldi. Out Montinaro, Cerone è accomodato in panchina. Fra le fila dei rossoblu lucani occhio a Sekkoum, giustiziere dei nerazzurro stellati nel match d’andata.

Ore 15:33 – Cielo soleggiato su Bisceglie con una leggera brezza. Il terreno di gioco è finalmente in ottime condizioni, grazie al lavoro svolto negli ultimi giorni dall’impresa Agricoltura Francese di Giuseppe Francese.

Ore 15:30 – Dopo due settimane di pausa il Bisceglie riprende la propria rincorsa alla vetta della classifica. L’anticipo del ventottesimo turno del campionato di serie D è fra i nerazzurri di Nicola Ragno ed un Francavilla in Sinni in posizione tranquilla di classifica e che, nonostante il breve margine dalla zona playout, potrebbe agevolmente centrare la salvezza.

Chi è Bartolomeo Pasquale

Bartolomeo Pasquale nasce a Molfetta il 15 Gennaio 1987. All'età di dodici anni vince il premio speciale alla seconda edizione del premio scolastico "Vincenzo Fata" con il video-report dal titolo "Bisceglie in dieci minuti". Redattore per Bisceglie in diretta dal 2008, è stato presentatore per programmi radiofonici, spettacoli e contest, conseguendo il titolo di giornalista pubblicista nel 2010. Laureato in Giurisprudenza con tesi in Diritto del Lavoro presso l'Università degli Studi di Bari, è praticante avvocato dal Novembre 2012.




Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 25 marzo 2017