Differenziata, primo incontro pubblico con gli utenti: la Camassa “chiama a raccolta”, per davvero

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 24 gennaio 2017

Differenziata, primo incontro pubblico con gli utenti: la Camassa “chiama a raccolta”, per davvero

Venerdì 27 gennaio alle ore 19:00 presso il Castello Svevo

Questa volta l’avviso è stato dato con anticipo adeguato e tutti sono invitati. La data è quella di venerdì 27 gennaio, l’orario comodo per chi lavora: 19:00.

La Camassambiente ha deciso di “chiamare a raccolta”  i cittadini nell’auditorium del Castello Svevo. Li vuole incontrare dal vivo per la prima volta esponendosi apertamente, per illustrare il funzionamento del servizio igiene, le problematiche, i risvolti, l’urgenza di fare la differenziata e farla bene.

L’incontro pubblico servirà a presentare il servizio ma anche a rispondere alle domande dei cittadini, che hanno capito poco e male quello che c’è dietro il contratto settennale e tutti i milioni di euro impegnati dal Comune di Bisceglie per gestire l’appalto che più grava sulle casse pubbliche locali.

Rescisso il contratto con la ditta barese, non è subentrata, come ci si aspettava, una nuova realtà il 19 gennaio. Anche di questo si dovrà dare conto all’utenza nel confronto tra amministrazione pubblica e gestore, che agli occhi di chi paga la TARI sono un’unica entità, o meglio lo erano fino a poche settimane addietro.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 24 gennaio 2017