DIAZ-SANTOS CLUB 2-2 | Il pari non basta al Santos Club: Diaz in semifinale di Coppa Italia

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 28 ottobre 2015

DIAZ-SANTOS CLUB 2-2 | Il pari non basta al Santos Club: Diaz in semifinale di Coppa Italia


Palermo, De Cillis, Francesco Uva e Gallo i protagonisti del match

Diaz-Santos Club 2-2

Diaz: Povia, Preziosa, Garofoli, Pedone, G. Di Pinto, Dell’Orco, Cassanelli, De Cillis, Palermo, Tortora, Ricchiuti. Allenatore: Maurizio Di Pinto (squalificato)
Santos Club: Di Fazio, F. Uva, Pastore, De Gennaro, D’Elia, La Notte, D’Addato, I. Uva, G. Di Benedetto, S. Di Benedetto, Gallo, Di Pilato. Allenatore: Francesco Tritto.
Arbitri: Plutino (Foggia), Nacchiero (Foggia)
Reti: 20° Palermo, 38° De Cillis, 47° F. Uva, 61° Gallo.
Note: ammoniti I. Uva, Cassanelli, La Notte, F. Uva.

Termina 2-2 il match tra Diaz e Santos Club, valevole per il ritorno dei quarti di finale della fase regionale di Coppa Italia. Risultato che sorride ai padroni di casa biancorossi, che avevano già ipotecato il passaggio del turno grazie al 3-6 maturato due settimane prime sul sintetico del centro sportivo “Aurora”.

Indisponibili Lamanuzzi, Lavolpicella e Muggeo, i gialloblu di mister Tritto scendono in campo con Di Fazio in porta, Francesco Uva centrale, laterali De Gennaro e Pastore, pivot D’Elia. La Diaz, priva di Caggianelli, Di Bitonto e Valente (squalificato) scendono in campo con il rientrante Povia tra i pali, Preziosa centrale, Garofoli e Pedone laterali, capitan Giacomo Di Pinto nell’inedito ruolo di pivot.

Sulle tavole del PalaDolmen si assiste ad un match fortemente condizionato dal risultato della gara d’andata e dunque caratterizzato da ritmi non molto elevati. Dopo la chance capitata a Pedone al 3°, cui ha fatto seguito la respinta dell’attento estremo gialloblu Di Fazio, è il Santos Club a insidiare più volte la porta difesa da Povia, bravo a farsi trovare pronto su tre occasioni capitate a Domenico De Gennaro.

Per non mettere a rischio il vantaggio di tre reti acquisito nel match d’andata, mister Di Pinto inizia, col passare dei minuti, ad inserire i suoi giocatori di maggiore qualità come Tortora e Palermo e sfiora il vantaggio al 17° con Cesare Pedone (diagonale in area fuori di un soffio).
Al 19° De Gennaro costringe Povia lascia partire su calcio di punizione un siluro che costringe Povia ad una parata spettacolare, guadagnandosi gli applausi della buona cornice di pubblico presente sugli spalti del palasport biscegliese. Così, sul successivo capovolgimento di fronte, la Diaz trova la rete dell’1-0 con Gigi Palermo, abile nel depositare in rete da pochi passi un suggerimento dalla banda sinistra di Cesare Pedone.

Al 22° il Santos Club insidia nuovamente la porta difesa da Povia con una pericolosa conclusione da distanza ravvicinata di Stefano Gallo (duello che si ripeterà al 25°), mentre due minuti protesta timidamente per un tocco di mano in area del neo entrato De Cillis sul diagonale di Angelo La Notte.
I gialloblu meriterebbero la rete del pareggio che tarda ad arrivare complice una grande chance mancata in area da Gallo che al 31° prima smarca Povia, poi perde l’attimo giusto per insaccare la rete dell’1-1.

Nella ripresa Santos Club schierato con Di Fazio, D’Addato (capitano di giornata) Gianluca Di Benedetto, La Notte e Simone Di Benedetto. La Diaz, d’altro canto, schiera il suo quintetto migliore al fine di chiudere definitivamente il discorso qualificazione. Arrivano subito due pericoli per la porta difesa da Di Fazio, bravo nel bloccare due spunti di Palermo e De Cillis.

Al 38° arriva la rete del 2-0 della Diaz: Tortora calcia di prima intenzione ma trova la decisiva deviazione di Sergio De Cillis che beffa l’estremo Saverio Di Fazio.
Il Santos Club non resta a guardare e si rende pericoloso con due tentativi di Gianluca Di Benedetto, poi mette a segno la rete del 2-1 con un’ottima sovrapposizione dalla sinistra di Francesco Uva che con un preciso diagonale trova l’angolo giusto.

Nonostante le speranze di qualificazione siano ormai ridotte al lumicino, i gialloblu cercano in tutti i modi di trovare la rete del pari, lasciando anche spazio all’iniziativa della Diaz in contropiede (sulle occasioni capitate sui piedi di Preziosa e De Cillis sono decisive le respinte di Di Fazio, autore di un’ottima prova).
Al 57° Agostino Pastore (assist di Gallo) va vicinissimo alla rete del pareggio, ma l’ottimo riflesso di Vincenzo Povia gli nega la goia del gol. Negli ultimi minuti di gara mister Tritto cerca di strappare il pari agli avversari giocandosi la carta del quinto di movimento affidato a De Gennaro: scelta che gli darà ragione visto che, proprio una grande giocata di De Gennaro dà il là all’azione del definitivo 2-2 firmato dall’ex Stefano Gallo (assist di Francesco Uva) che insacca alle spalle del neo entrato Ricchiuti.

Santos Club che saluta la Coppa Italia con una sola sconfitta in quattro gare, concentrandosi totalmente sul campionato. Le due formazioni, tuttavia, si ritroveranno nuovamente di fronte sabato 31 ottobre a campi invertiti in occasione dell’ottava giornata di Serie C1.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 28 ottobre 2015