DIAZ IN CASA DEL FANALINO DI CODA TROIA. MISTER DI PINTO: «CONCENTRAZIONE E RISPETTO PER GLI AVVERSARI»

Sport // Scritto da Vito Troilo // 17 gennaio 2014

DIAZ IN CASA DEL FANALINO DI CODA TROIA. MISTER DI PINTO: «CONCENTRAZIONE E RISPETTO PER GLI AVVERSARI»


Pantaleo Papagni, portiere della Diaz (foto Rino Romanelli)

Pantaleo Papagni, portiere della Diaz (foto Rino Romanelli)

Per la prima volta dall’inizio del campionato e forse della sua breve storia la Diaz Bisceglie ha dovuto preparare una partita nella quale ha molto più da perdere della sua avversaria. La trasferta sul campo del fanalino di coda Atletico Troia è quanto di più delicato e pericoloso potesse capitare al team nerazzurro fresco di quarto posto in classifica in seguito al netto successo nel confronto diretto casalingo con il Garganus Monte Sant’Angelo.

L’incontro di sabato 18 gennaio (campo comunale di via Lucera, fischio d’inizio ore 16:00) concluderà il girone d’andata del torneo di serie C2 di calcio a 5. Il tecnico Maurizio Di Pinto non ha scelto casualmente di attendere la conclusione della prima metà di regular season per tracciare un bilancio più esaustivo del campionato e svelare se gli obiettivi iniziali della Diaz (migliorare il nono posto) potessero cambiare.

«Ci vorrà massima attenzione, grande concentrazione e rispetto per il Troia, guidato da un grande allenatore, il mio caro amico Luigi Pegna. Servirà sacrificio e specialmente spirito di adattamento per uscire con un risultato positivo da un campo ostico. La nostra rosa è profonda e competitiva, ragione per cui, nonostante le assenze, sono sicuro che faremo bella figura» taglia corto il trainer nerazzurro.

Diversi gli assenti, fra infortuni (con le condizioni di alcuni atleti da verificare) e squalifiche (Leonardo Di Leo e Gigi Palermo), in occasione della più lunga trasferta del campionato. Fra i pali, con ogni probabilità, esordirà dal primo minuto il baby Pantaleo Papagni (17 anni). Malgrado la formazione rimaneggiata . Fra i padroni di casa mancherà Nicola De Cesare, appiedato per un turno dal giudice sportivo.

Atletico Troia-Diaz Bisceglie sarà arbitrata da Cristian Mastropasqua di Foggia, passato a dirigere il futsal dopo aver cominciato con il calcio (è stato assistente in Copertino-Bisceglie del 29 gennaio 2012 in Eccellenza). Il fischietto dauno ha assistito, sabato 11 gennaio, alla mancata presentazione della Nuova Laurus San Severo al match con il Nettuno e ha diretto le ragazze dell’Arcadia nel confronto del PalaDolmen con il Soccer Altamura del 17 novembre.

Serie C2, girone A – 11a giornata (sabato 18 gennaio, ore 16:00)
Aquile Molfetta-Futsal Andria
Atletico Troia-Diaz Bisceglie
Città di Barletta-Futsal Giovinazzo
Garganus Monte Sant’Angelo-Brasilea Barletta
Futsal San Ferdinando-Laurus San Severo
Nettuno-Futsal Foggia (ore 15:30)

Classifica
Aquile Molfetta, Futsal Andria 24; Futsal Foggia 22; Diaz Bisceglie, Brasilea Barletta 17; Futsal San Ferdinando, Garganus Monte Sant’Angelo 15; Nettuno Bisceglie 13; Futsal Giovinazzo 10; Città di Barletta 9; Nuova Laurus San Severo 5; Atletico Troia 1.
Penalizzazioni: Brasilea Barletta -1, Nuova Laurus San Severo -3.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 17 gennaio 2014