DETTAGLI | Bando spiagge aperto anche a bar, pizzerie e ristoranti

Politica // Scritto da Vito Troilo // 29 luglio 2016

DETTAGLI | Bando spiagge aperto anche a bar, pizzerie e ristoranti

Spina replica a muso duro a un precedente intervento del Partito Democratico

Il dirigente della ripartizione comunale ambiente, demanio e patrimonio Alessandro Nicola Attolico ha precisato, in merito al bando di assegnazione per finalità turistico-ricreative di alcuni tratti di spiaggia, che l’articolo 4 riguardante i requisiti di partecipazione intende, alla dicitura “categoria di attività turistico-ricreativa”, quella individuata dal codice di attività “ATECO 2007 – Settore economico turismo” – attività dei servizi di alloggio e ristorazione di cui ai codici di numeri 55 a 56 e relative sottoattività. Sono perciò comprese tutte le attività di somministrazione come bar e gelaterie.

Il sindaco Francesco Spina ha perciò replicato al consigliere comunale di opposizione Gianni Casella, che in un precedente intervento ha manifestato il dubbio che il testo del bando limitasse la partecipazione alle sole strutture ricettive. «L’interpretazione autentica invocata opportunamente da alcune forze di minoranza e da alcuni cittadini ha richiesto una ulteriore precisazione immediatamente pubblicata. Gli avvisi pubblici in pubblicazione rappresentano una svolta epocale per la nostra comunità e sono il presupposto per nuovi servizi, per un maggiore sviluppo e per nuovi posti di lavoro» ha affermato il primo cittadino, aggiungendo, in riferimento a una proposta formulata dal Partito Democratico: «Qualche forza politica, questa volta inopportunamente, ha posto in rilievo come gli avvisi sarebbero dovuti partire all’inizio dell’estate e non nel mese di luglio. Forse si dimenticava, però, che se negli ultimi 100 anni nessuna amministrazione ha effettuato questo tipo di scelta gestionale e di valorizzazione del nostro mare è perché, evidentemente, le miriadi di autorizzazioni e le complessità procedurali sottese alla pianificazione delle coste non lo hanno consentito.

Più che una stupidità, quindi, chi non ha applaudito, ma ha invece criticato, questa scelta amministrativa, ha semplicemente dimostrato una scarsa esperienza di governo e una altrettanto scarsa conoscenza amministrativa».

TABELLA TIPOLOGIE ESERCIZI COMMERCIALI AMMESSI AL BANDO SPIAGGE

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 29 luglio 2016