“Dedicato a Maria”, il concerto-omaggio alla Madonna si fa subito tradizione

Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 19 dicembre 2016

“Dedicato a Maria”, il concerto-omaggio alla Madonna si fa subito tradizione


Il m° Dominga Damato

Il m° Dominga Damato

Un appuntamento che promette di diventare una nuova tradizione. Da qui a quando i biscegliesi lo vorranno. 

Il concerto “Dedicato a Maria – In Canto del Natale” (quest’anno andato in scena domenica 18 dicembre nella concattedrale di San Pietro) è un regalo che il Comitato Feste Patronali vuol fare alla città investendo a lungo termine. Perché l’omaggio in musica e fiori a Maria Vergine Madre, fatto dal sindaco Francesco Spina e dal direttore d’orchestra m° Dominga Damato in occasione del concerto, è un simbolo forte.tn_img_2029

Il presidente del comitato dott. Tommaso Fontana dimostra, ancora una volta, di saper guardare oltre il singolo evento, di voler attraversare la storia, con dei gesti simbolici di cui oggi non capiamo a fondo la portata. Il concerto di Natale in Cattedrale, per la valenza di cui è stato caricato, è tra questi “atti emblematici”.

tn_img_2040Il pubblico ha apprezzato, stipandosi per ore nella pur grande Cattredrale, fino a togliersi il respiro per poter assistere allo spettacolo. Come una grande cassa armonica, la chiesa madre ha risuonato delle note dell’ancor giovane ma solida  Fanfara Associazione nazionale Carabinieri Puglia sez. “S. Monterisi” di Cerignola (Fg) diretta dal m° Roberto Pischetola, poi della bacchetta eccellente del m° Dominga Damato, orgoglio pugliese che Bisceglie mostra di saper sempre apprezzare.  A commuovere gli animi del pubblico ed accarezzarne le orecchie, anche il soprano Ripalta Bufo e la corale Mater Ecclesiæ di Rutigliano (Ba), diretta dal M° Giacomo Battista.

 

 

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 19 dicembre 2016