Dal Salento al Gargano: l’Unione cerca altri punti sul campo dell’Atletico Vieste

Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 febbraio 2017

Dal Salento al Gargano: l’Unione cerca altri punti sul campo dell’Atletico Vieste

Gara apertissima domenica al “Riccardo Spina” per la squadra di Zinfollino

Da un capo all’altro della regione. L’Unione Calcio Bisceglie, confortata dal pari di Casarano giovedì pomeriggio nel recupero della 17ª giornata di Eccellenza, viaggerà alla volta di Vieste per un’altra sfida aperta a qualsiasi tipo di risultato. Domenica (calcio d’inizio stabilito per le ore 15:00) gli azzurri affronteranno un team garganico galvanizzato dal blitz di Noicattaro che è valso il sorpasso ai danni del Barletta in quinta posizione e in piena zona playoff, dalla quale peraltro la formazione di Gino Zinfollino è distante appena tre lunghezze…

In forse, per il match del “Riccardo Spina”, gli acciaccati Caprioli (comunque out per squalifica al “Capozza”) e Pascual. «Dopo due sconfitte consecutive, il Vieste ha trovato un’importante vittoria a Noicattaro e vorrà ripetersi fra le mura amiche» ha commentato il tecnico dell’Unione. «È sicuramente un avversario di spessore con cui misurarsi. Per affrontare al meglio la gara sarà importante recuperare energie fisiche e mentali, dato che le sfide contro Bitonto e Casarano sono state molto intense e impegnative. Noi, come sempre, faremo la nostra gara, cercando di portare a casa un risultato positivo». L’Atletico Vieste ha da poco sostituito mister Franco Cinque con l’allenatore della Juniores Francesco Bonetti.

Negli ultimi giorni il club biscegliese ha ufficializzato il passaggio del portiere classe ’97 Giovanni Lullo alla Fidelis Andria (un ritorno). L’incontro Atletico Vieste-Unione sarà arbitrato da Carlo Palumbo di Bari, assistito da Michele Colavito di Bari e Daniele De Chirico di Molfetta.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 febbraio 2017