DAL COMUNE UN SERVIZIO SPERIMENTALE DI TELESOCCORSO PER ANZIANI E DISABILI

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 19 marzo 2014

DAL COMUNE UN SERVIZIO SPERIMENTALE DI TELESOCCORSO PER ANZIANI E DISABILI


Il comune indice la sperimentazione di un servizio di telesoccorso per anziani e disabili

Il comune indice la sperimentazione di un servizio di telesoccorso per anziani e disabili

L’amministrazione comunale di Bisceglie ha annunciato l’attivazione, su scala sperimentale, di un servizio a titolo gratuito di telesoccorso per anziani.

Saranno circa cinquanta gli anziani e i disabili interessati, in questa prima fase, dall’installazione di un’apparecchiatura che consente l’immediata chiamata di soccorso e assistenza da parte dell’utente ed il costante controllo delle condizioni generali degli assistiti.

E’ stato attivato un avviso pubblico per raccogliere le adesioni dei cittadini interessati ad entrare in questa sperimentazione.

Il modello di domanda potrà essere ritirato presso gli uffici del servizio sociale in via professor Mauro Terlizzi, 20 nelle vicinanze della Tenenza dei carabinieri e dovrà essere compilato, sottoscritto, firmato e consegnato entro il 4 aprile 2014 presso l’ufficio protocollo in via Trento, 8.

Possono presentare la domanda tutti i cittadini in possesso di questi requisiti:
– disponibilità di una propria linea telefonica ed attestazione ISEE relativa all’anno 2012, in corso di validità, inferiore o uguale a €7.500,00.
– per gli anziani ultra 65enni: vivere soli o con coniuge o altri conviventi in analoghe condizioni di età o stato di non autosufficienza o rischio sanitario (sarà attribuito un punteggio premiale per coloro che risiedono in aree fuori dal contesto urbano, delimitato a sud dalla ferrovia, a est da via Seminario, a ovest da via della Libertà)
– per i cittadini disabili: riconoscimento di invalidità almeno pari ai limiti di legge per l’ottenimento dell’assegno di invalidità civile.

Potranno accedere al beneficio, nel rispetto dei criteri menzionati, anche i cittadini che fruiscono di assistenza domiciliare semplice o integrata.
A seguito delle verifiche di pertinenza, l’elenco redatto potrà essere consultato, nel rispetto delle norme a tutela della privacy, presso gli uffici competenti.

«La mia amministrazione si conferma sempre molto attenta alle esigenze degli anziani e dei disabili. Nonostante il periodo economico di difficoltà, il comune di Bisceglie continua quindi ad ampliare la rete di servizi a favore di anziani e disabili, indispensabili per garantire la sicurezza sociale della nostra comunità» ha dichiarato il sindaco Francesco Spina.

La sperimentazione, nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, vuole essere un primo passo verso l’introduzione di un servizio a più ampio raggio.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 19 marzo 2014