Da agosto nuovo gestore dei parcheggi a pagamento: addio alla cooperativa “Il Coraggio di Vivere”

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 28 giugno 2014

Da agosto nuovo gestore dei parcheggi a pagamento: addio alla cooperativa “Il Coraggio di Vivere”


Parco La Tartaruga

Parco La Tartaruga

Il contratto quinquennale con la cooperativa “Il Coraggio di Vivere” scadrà il prossimo 31 luglio. E non verrà automaticamente rinnovato.

L’impegno dell’amministrazione comunale, che tenterà di dismettere il metodo delle proroghe relativamente a tutti i servizi non irrinunciabili, è stato apprezzato dal consiglio comunale riunitosi il 27 giugno, che ha votato con il si della maggioranza e l’astensione dell’opposizione, l’ordine del giorno relativo ai criteri di scelta del contraente per l’affidamento in concessione del servizio di parcheggi pubblici a pagamento su aree comunali.

«Ci svincoliamo dal vecchio affidamento che ha creato confusione e disservizi e che non ha prodotto introiti  per le casse comunali» ha spiegato il sindaco Francesco Spina, riferendosi anche alla mancata apposizione dei parchimetri nei pressi delle aree di sosta a pagamento, previsto tra i servizi migliorativi offerti in sede di gara da “Il Coraggio di Vivere” e  più volte sollecitati sia dalla Polizia Municipale che dal sindaco, con apposita ordinanza emessa nel dicembre del 2012.

 «Troppo tardi – ha obiettato il consigliere comunale Gigi Di Tullio è arrivata l’ordinanza di obbligo all’apposizione dei parchimetri. La cooperativa vinse l’appalto, non per il ribasso economico offerto, ma per i servizi migliorativi che metteva a disposizione della città: raccolta delle lattine usate, rastrelliere per il parcheggio delle biciclette, parchimetri ed altre innovazioni. Se avessimo agito prima, probabilmente avremmo ottenuto tutto ciò che l’aggiudicatario si era impegnato a realizzare»

Il servizio, come spiegato dal comandante della Polizia Municipale Michele Dell’Olio, potrà da oggi essere gestito in house, tramite una società mista o da un nuovo privato, bandendo nuovo bando pubblico.

Quanto alla Coraggio di Vivere, che con gli introiti dei grattini riusciva a gestire anche il parco La Tartaruga, ci si chiede se rinuncerà anche al parco di via Padre Kolbe, non avendo più una solida base economica per garantire il servizio di apertura e chiusura del parco e i futuri investimenti previsti per migliorare i servizi all’utenza.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 28 giugno 2014