CURIOSI SI DIVENTA | Scoperti i fossili dei più antichi esseri viventi

Curiosi si diventa / Rubriche // Scritto da Nicola Silvestris // 10 marzo 2017

CURIOSI SI DIVENTA | Scoperti i fossili dei più antichi esseri viventi


Scoperte in Canada le tracce più antiche di forme di vita sulla Terra. Si tratta di microrganismi vissuti 3.8 miliardi di anni fa vicino alle sorgenti idrotermali, quando il nostro pianeta era ancora giovanissimo.

I resti sono stati analizzati dal team dell’University College di Londra. I ricercatori hanno ipotizzato che potrebbero essere fra i primissimi esseri viventi comparsi sul nostro pianeta. Questi antichissimi microorganismi sono stati riconosciuti nelle rocce di Nuvvuagittuq, ritrovate in Canada e già note per essere tra le più antiche del pianeta e sarebbero la prova indiscutibile dell’esistenza di un’attività biologica che risale ad almeno 3.8 miliardi di anni fa. La cintura della roccia di Nuvvuagittuq è una struttura in pietra verde ubicata sulla sponda orientale della baia di Hudson nel nord del Québec.

Tubi di ematite dalla fonte idrotermale NSB che rappresenta il più antico microfossile e la prova della prima forma di vita

Tubi di ematite dalla fonte idrotermale NSB che rappresenta il più antico microfossile e la prova della prima forma di vita

Le analisi hanno identificato strutture tubulari e filamenti molto simili a quelli che si possono trovare ancora oggi nei pressi delle sorgenti idrotermali oceaniche. La scoperta supporta quindi le ipotesi secondo cui la vita si sia sviluppata nei fondali oceanici, nei pressi di ‘camini’ di acqua molto calda simile a quelli esistente ancora oggi e che alimentano comunità di microrganismi capaci di vivere in condizioni estreme.




Curiosi si diventa / Rubriche // Scritto da Nicola Silvestris // 10 marzo 2017

Scarica l’app!

Trovaci su Facebook

Calendario Eventi a Bisceglie

agosto: 2017
L M M G V S D
« mag    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031