Crac Cdp, il 31 gennaio l’udienza preliminare per Antonio Azzollini e altre 17 persone

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 27 dicembre 2016

Crac Cdp, il 31 gennaio l’udienza preliminare per Antonio Azzollini e altre 17 persone

Si discuterà se rinviare a giudizio i diciotto imputati, fra cui l’ex direttore generale Dario Rizzi e suor Marcella Cesa

Si svolgerà martedì 31 gennaio, davanti al Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani, Angela Schiralli, l’udienza preliminare nella quale si discuterà del rinvio a giudizio, richiesto dai pm Francesco Giannella e Silvia Curione, del senatore Antonio Azzollini e di altre diciassette persone riguardo il crac della Casa della Divina Provvidenza.

Il parlamentare molfettese fu al centro dell’inchiesta “Ora pro nobis” che nel giugno del 2015 ha provocato un vero e proprio terremoto giudiziario sull’opera fondata da don Pasquale Uva, peraltro già in amministrazione straordinaria. Il Senato ha respinto la richiesta di arresti domiciliari presentata ai danni dell’ex sindaco di Molfetta, che nell’aprile 2016 ha vinto un importante primo round presso il Tribunale del Riesame di Bari che ha stabilito la non sussistenza di gravi indizi di colpevolezza per i reati di associazione a delinquere. Azzollini resta perciò indagato per altre contestazioni. Compariranno davanti al Gip anche l’ex direttore generale Dario Rizzi, Adrijana Vasilievic e suor Marcella Cesa, ex madre superiora della Congregazione delle Ancelle della Divina Provvidenza.

Secondo quanto trapela da fonti giudiziarie la posizione di altri dieci, inizialmente coinvolti nelle indagini, sarebbe stata stralciata dal procedimento. La loro vicenda sarebbe pertanto archiviata.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 27 dicembre 2016