CORATO-BELLAVITAINPUGLIA.IT 4-0 | Sconfitta prevedibile per i gialloblu al cospetto della corazzata neroverde

Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 settembre 2015

Andata primo turno Coppa Puglia: troppo forte il team di Merafina, principale indiziato per la vittoria del campionato di Prima categoria

Corato-Asd Bellavitainpuglia.it 4-0

Corato: Campana, Abbasciano, Quacquarelli (dal 76° Mastrototaro), Cafagna, Asselti, Messina, Lomonte (dal 65° Gallo), D’Ambrosio, Cialdella (dal 57° Amorese), D’Angelo, Zagaria. Allenatore: Dario Merafina. A disposizione: Picca, Matera, Lategola.
Bellavitainpuglia.it Bisceglie: Sgroni, Favarò, Martinelli, Altomonte, Natale Todisco, Terrone (dal 58° Margutti), Di Pinto, Di Tullio, Sciascia (dal 46° Adriano Dell’Olio), Monopoli (dal 46° Leuci), Albanese. Allenatore: Franco Pizzi. A disposizione: Di Gennaro, Alberto Todisco, Altomare, Del Rosso.
Arbitro: Acquafredda di Molfetta.
Reti: 10° Lomonte, 56° Cafagna, 70° Gallo, 88° Amorese.
Note: spettatori 200. Ammoniti: Messina, Cialdella, Gallo. Espulso Altomonte per doppia ammonizione all’83°.

Debutto e sconfitta prevedibile per il Bellavitainpuglia.it nella gara d’andata del primo turno di Coppa Puglia sul rettangolo di gioco del “comunale” di Corato. Il team del nuovo trainer Franco Pizzi si è arreso al maggior tasso tecnico della compagine neroverde affidata al tecnico Dario Merafina, che può contare fra gli altri sull’ex attaccante delle giovanili del Bisceglie calcio Cristian Cialdella e sul fantasista ex Unione Alfonso D’Angelo, ironia della sorte autore della prima delle due reti con cui la seconda squadra biscegliese espugnò il campo coratino nella finale playoff per il ripescaggio nel campionato di Eccellenza.

Rilevato da un imprenditore andriese, il sodalizio neroverde non è riuscito a ripresentarsi ai nastri di partenza del torneo di Promozione. Il comitato regionale pugliese della Federcalcio lo ha perciò ammesso, in sovrannumero, alla Prima categoria. Un torneo che il Corato vuole naturalmente vincere.

Molto meno ambiziosi gli obiettivi del Bellavitainpuglia.it, che ha comunque tenuto bene il campo nella prima frazione di gioco nonostante lo svantaggio iniziale siglato da Lomonte su assist di D’Angelo dopo appena dieci minuti. Imbottito di giovani (7 under 25 nell’undici iniziale), il team biscegliese ha cercato di proporre il suo gioco, incontrando le comprensibili difficoltà al cospetto di una formazione superiore ben oltre l’unica categoria di differenza. Il Corato ha raddoppiato in apertura di ripresa con un’incornata di Cafagna su corner del solito suggeritore D’Angelo, quindi ha trovato il tris con un tiro dalla lunga distanza di Gallo e nel finale, dopo l’espulsione di Altomonte per doppia ammonizione fra gli ospiti, ha realizzato il quarto gol con un tap-in di Amorese su assist di Zagaria.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 settembre 2015