Coppa Puglia, primo round al Nettuno: 6-3 nel derby con il Santos Club

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 12 ottobre 2014

Coppa Puglia, primo round al Nettuno: 6-3 nel derby con il Santos Club


Nettuno Bisceglie-Santos Club Bisceglie 6-3

Nettuno: Gangai, De Feudis, Sasso, Ciannarella, Fusiello, Capurso, Goffredo, Landriscina, Dell’Olio, De Gennaro, Ricchitelli, Marino.
Santos Club: La Notte Davide, Mugeo, La Notte Angelo, Formicola, Lamanuzzi, De Marco, Uva, Di Benedetto, Puzziferri, Muggeo, Pastore, D’Addato. Allenatore: Francesco Tritto.
Arbitro: De Girolamo di Bari.
Reti: 3° De Gennaro, 10° Pastore, 17° Di Benedetto (tiro libero), 33° Landriscina, 34° Pastore, 41° De Gennaro, 44° Ricchitelli, 60° Fusiello, 61° De Gennaro (tiro libero).
Note: spettatori 150 circa. Ammoniti De Gennaro, Ricchitelli, De Feudis, De Marco, La Notte D.; espulso Ricchitelli al 48° per doppia ammonizione.

Inizia nel migliore dei modi la stagione 2014/15 del Nettuno Bisceglie. Nel match valevole per l’andata dei sedicesimi di Coppa Puglia, infatti, la formazione del presidente Antonio Papagni ha superato i cugini del Santos Club con il risultato di 6-3.

Al centro sportivo “Aurora” è andata in scena una gara dai due volti: i biancazzurri guidati dall’allenatore-giocatore Bartolo Sasso hanno chiuso la prima frazione in svantaggio, rimontando il match nel secondo tempo. Ottima la risposta da parte del pubblico: circa 150 appassionati e curiosi hanno assistito ad un derby intenso, combattuto ma soprattutto corretto.

Il Nettuno passa subito in vantaggio al 3° con Domenico De Gennaro, abile a sfruttare un assist di Ricchitelli. La formazione del Santos Club non si perde d’animo e pareggia prima i conti al 10° con Pastore, mentre pochi minuti dopo si porta in vantaggio grazie al tiro libero trasformato da Gianluca Di Benedetto (uno dei tanti ex della gara) che spiazza l’esperto Leo Gangai.
Nel finale di primo tempo solo i legni negano la gioia del gol al Nettuno: al 25° sfruttando un tiro cross di Fusiello, Capurso trova il tap-in che centra in pieno la traversa. Al 29° lo stesso Capurso colpisce il palo al termine di un’azione di contropiede.

Un'azione offensiva del Nettuno (Foto: Nicola Colangelo)

Un’azione offensiva del Nettuno (Foto: Nicola Colangelo)

Nella ripresa stesso copione del primo tempo, almeno nei primissimi minuti: dopo 180 secondi è il Nettuno ad andare a segno, stavolta grazie ad una puntata di capitan Landriscina direttamente su calcio di punizione. Neanche il tempo di esultare che il team del Santos si porta sul 2-3 grazie al secondo gol di Pastore.
Tra il 41° e 44°, però, arriva la svolta del match: De Gennaro, ex Futsal Bisceglie Under 21, firma la rete del 3-3, mentre poco dopo Ricchitelli firma la rete del 4-3 anticipando in uscita l’estremo avversario Davide La Notte. Lo stesso pivot biancazzurro è costretto a lasciare il campo al 48° a causa di un doppio cartellino giallo. Il Nettuno controlla agevolmente il match; gli ospiti accarezzano il 4-4 con una bordata del centrale Angelo La Notte che si spegne fuori di un soffio.
Allo scadere i ragazzi del presidente Papagni chiudono definitivamente la gara grazie alle reti di Fusiello sugli sviluppi di una punizione dal limite e De Gennaro su tiro libero.

Il match di ritorno è in programma sabato 18 ottobre alle ore 16:00 nuovamente presso il centro sportivo “Aurora”. La struttura, infatti, sarà anche la sede delle gare casalinghe del Santos Club.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 12 ottobre 2014