Coppa Puglia, prezioso successo del Santos Club nella semifinale d’andata: Alta Futsal ko 1-3

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 19 gennaio 2017

Coppa Puglia, prezioso successo del Santos Club nella semifinale d’andata: Alta Futsal ko 1-3

Eccezionale prova del gruppo allenato da Francesco Tritto, a segno con Tempesta, Garofoli e Uva. Match di ritorno in programma mercoledì 25 gennaio

Alta Futsal-Santos Club 1-3

Alta Futsal: Vitale, Di Tommaso, Livrieri, V. Cornacchia, Chironna, Casalino, G. Cornacchia, Sardone, Laddaga, Bardaro, Stano, Giordano. Allenatore: Cataldo Capozza
Santos Club: Di Pilato, Fusiello, Uva, S. Di Benedetto, D’Elia, Muggeo, Tempesta, Formicola, Garofoli, Galantino, Sasso. Allenatore: Francesco Tritto
Arbitro: Pastoressa (Molfetta)
Reti: 15° Tempesta, 22° Garofoli, 28° Uva, 47° Bardaro
Ammoniti: D’Elia, Casalino

Pronto riscatto del Santos Club che, con una prestazione superlativa, manda nel dimenticatoio l’ultima prova negativa di campionato e s’impone con un secco 1-3 sul campo dell’Alta Futsal, battistrada del girone B di Serie C2.

Per il match valevole l’andata delle semifinali di Coppa Puglia, disputata al PalaPiccinni di Altamura nella serata di mercoledì 18 gennaio, mister Tritto deve fare i conti con i forfait dell’ultim’ora dei laterali Papagni e Gianluca Di Benedetto, oltre agli infortunati di lungo corso La Notte e D’Addato.

Dopo una prima fase di studo nei primi ‘5, sono i padroni di casa di mister Capozza a cercare la porta con i tentativi di Bardaro, Gianpiero Cornacchia e Chironna (palo), ai quali si oppone un attento Di Pilato. All’8° la prima occasione gialloblu con D’Elia, servito da Fusiello, che costringe l’estremo Vitale a stendersi e rifugiarsi in corner. Il Santos esce lentamente dal guscio e impensierisce nuovamente la porta avversaria con Fusiello e Garofoli.

All’11° grande recupero di Simone Di Benedetto, assist verso Muggeo che lascia partire una bordata da fuori, esaltando i riflessi di Vitale.
Successivamente è l’altro estremo difensore, il gialloblu Di Pilato, a mettersi in mostra: l’Alta Futsal punge con i tentativi pericolosi dalla corsie laterali di Di Tommaso e Bardaro, ma devono arrendersi di fronte agli interventi decisivi del portiere tranese.

A rompere l’equilibrio tra le due squadre è al 15° la rete di Michele Tempesta: ottima progressione sulla banda destra di Muggeo con la sfera all’indirizzo di D’Elia che, a sua volta, mette sul piatto d’argento il pallone sotto porta, dove il centrale barlettano firmerà con morbido tocco il suo 2° centro in Coppa Puglia.

Si assiste ad una gara gradevole, caratterizzata da nuovi decisivi interventi dei due portieri: al 17° Di Pilato si stende in corner sul tentativo da fuori dell’altamurano Sardone, mentre al 19° Vitale nega la seconda rete al Santos Club, opponendosi in maniera decisiva a tu per tu con D’Elia.

Al 22° il Santos Club trova la rete del momentaneo 0-2 con Mauro Garofoli: rapida ripartenza di D’Elia (2° assist), stavolta all’indirizzo del centrale biscegliese, autore del suo 6° centro nella competizione. Al 25° il team biscegliese ha una nuova chance con D’Elia a tu per tu con l’estremo locale, nuovamente decisivo in uscita; rete che arriverà al 28° con Francesco Uva (2° gol in 2 gare disputate in Coppa), autore dello 0-3 che metterà in archivio la prima frazione.

Nel secondo tempo subito Santos in attacco con le conclusioni di D’Elia e Fusiello, respinte in corner dall’estremo avversario. Il team locale non resta a guardare e al 37° risponde con i pericolosi tentativi di Bardaro, Casalino e soprattutto Di Tommaso, che smarca Di Pilato e trova solo l’esterno della rete, dando al numeroso pubblico presente l’illusione del gol.

L’Alta Futsal preme spinge l’acceleratore per accorciare le distanze e, inevitabilmente, le squadre si allungano: il biscegliese Garofoli salva sulla linea di porta sugli sviluppi di un calcio di punizione locale, mentre sul successivo contropiede Vitale è decisivo su Muggeo. D’Elia ha due volte in contropiede la palla del possibile 0-4, ma manca due volte di lucidità davanti al portiere.

Al 37° l’Alta Futsal sigla il momentaneo 1-3 con Bardaro, abile a depositare con suggerimento dalla banda destra. E’ la rete che riaccende le speranze di rimonta dei locali che, un minuto dopo, devono fare i conti con lo strepitoso intervento di Di Pilato su Di Tommaso in area di rigore.

Nei successivi 10′, l’Alta Futsal prova ad impensierire il quintetto biscegliese, che non si fa trovare impreparato; nel finale i biscegliesi sciupano nuovamente la quarta rete due volte con D’Elia: su una di queste è decisivo il salvataggio sulla linea di porta di Di Tommaso. Al 59° il Santos Club colpisce anche una traversa con il tentativo al volo dal limite dell’area di Simone Di Benedetto.

Nei 3′ di recupero l’Alta Futsal alza la pressione con il quinto di movimento, ruolo affidato a Bardaro, ma deve arrendersi al 62° davanti ad uno strepitoso intervento dell’estremo gialloblu Di Pilato su Sardone. Nei secondi successivi arriva il triplice fischio finale per la gioia del team biscegliese, in attesa della sfida di ritorno in programma mercoledì 25 gennaio (ore 20:30) al centro sportivo Aurora.

Nell’altra semifinale, il Futsal Castellaneta ha sconfitto 3-1 il New Team Putignano davanti al pubblico amico.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 19 gennaio 2017