Coppa Italia Serie D, il Bisceglie ospiterà l’Agropoli nei sedicesimi di finale

Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 settembre 2014

Coppa Italia Serie D, il Bisceglie ospiterà l’Agropoli nei sedicesimi di finale


Mercoledì 15 ottobre si giocheranno, in gara unica, i sedicesimi di finale della Coppa Italia di Serie D.

Il Bisceglie di mister Claudio De Luca, qualificato al terzo turno in virtù del successo ai calci di rigore ai danni del Manfredonia, affronterà tra le mura amiche del “Gustavo Ventura” l’Agropoli (nella foto di Carol Violante), che ha superato di misura (1-0) il Marcianise nei 32 esimi e nel primo turno aveva eliminato la Cavese (3-1), disputando entrambi i confronti in casa. In base al criterio di alternanza il team nerazzurro, reduce da una qualificazione ottenuta in trasferta, avrà diritto al fattore campo nella sfida ai cilentani di mister Egidio Pirozzi.

Gli ottavi di finale sono programmati per mercoledì 19 novembre e i quarti mercoledì 10 dicembre, sempre col meccanismo del match secco. La vincente di Bisceglie-Agropoli incrocerà negli ottavi una tra Terracina e Neapolis.

COPPA ITALIA SERIE D
Sporting Bellinzago-OltrepoVoghera*
Pontisola-Olginatese
Chieri-Rapallobogliasco
Scandicci-San Giovanni Valdarno*
Aurora Seriate-Correggese
Alma Juventus Fano-Padova*
Clodiense-ArzignanoChiampo*
Tamai-Union Ripa Fenadora
Robur Siena-Matelica*
Foligno-Maceratese*
Astrea-Celano
Ostia Mare-Lupa Castelli Romani
Terracina-Neapolis
Bisceglie-Agropoli
Monopoli-Francavilla
Due Torri-Akragas*

* Da sorteggiare la squadra che giocherà in casa avendo entrambe le compagini giocato tra le mura amiche il turno precedente

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 settembre 2014